Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 aprile 2012
Pagine: 231 p., Brossura
  • EAN: 9788850227785
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
In una grande città del Nord Italia, un uomo insospettabile ha compiuto un efferato delitto davanti a centinaia di testimoni. Alla psicologa che dovrà stilare la perizia sulla sua sanità mentale l'assassino racconta la sua agghiacciante storia: la storia di una ragazza che compariva su un autobus notturno sempre alla stessa ora, di una nave in bottiglia, e di un famoso medico dagli occhi freddissimi. Cosa c'entra in tutto questo un padre che, senza motivo, una notte stermina la propria famiglia nella sala da pranzo, vedendo sfuggire solo la figlia minore?

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ander

    19/11/2013 12:09:07

    Blackout e l'era del porco mi eran piaciuti...questo libro invece a mio parere fa cilecca. Scrittura sempliciotta e dialoghi un pò banali.

  • User Icon

    Oscar Grimaldi

    01/04/2011 10:57:46

    Morozzi è sicuramente uno scrittore piacevole ed avvincente da leggere, ed anche in questo caso non fallisce. La storia però è nel complesso molto debole ed anche il "colpo di scena" finale è una trovata poco riuscita. Peccato.......

  • User Icon

    andrea

    25/01/2011 10:51:44

    Romanzo carino ma con una trama un pò tirata per i capelli. Io preferisco sempre il Morozzi de L'era del Porco (capolavoro), ma è ancora lontano dai livelli di Blackout.

  • User Icon

    gioppp

    25/11/2010 15:47:03

    Bel ritorno di Morozzi dopo qualche caduta un po' a vuoto ultimamente, storia originale, diversa dalle solite profonda e che appassiona etocca

  • User Icon

    mauro

    17/11/2010 11:55:08

    Proprio un bel romanzo, Morozzi è decisamente un bravo romanziere; strano come a volte si parli moltissimo di scrittori ampiamente sopravvalutati mentre invece altri talenti - anche se pubblicati da una buona casa editrice come Guanda - si parli così poco. Credo dipenda, nonostante tutto, dal genere che si sceglie per raccontare una storia: se ci metti qualche goccia di sangue finisci subito in serie B, invece se c'è di mezzo amore, sentimento e tradimento giochi in prima divisione, anche se il libro è una schifezza... mah! Mi è piaciuto lo sviluppo della storia, la caratterizzazione dei personaggi, tutto decisamente buono.

  • User Icon

    Pierluigi Porazzi

    06/11/2010 17:07:04

    Grande romanzo! Consigliatissimo!

  • User Icon

    Riccardo Tommei

    15/10/2010 18:15:17

    Morozzi ritorna alla narrativa con un thriller, genere che non toccava dai tempi del fortunato Blackout. Il risultato e' ottimo; ben ritmato, misterioso, sanguinario, con atmosfere a volte malate (la scena del canile...). Anche la caratterizzazione dei personaggi e' interessante, con il protagonista che e' un vero caso umano. Unico caveat: sono presenti elementi sovrannaturali, usati per il denouement di una storia altrimenti realistica. Non a tutti potrebbe piacere.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione