Offerta imperdibile
Salvato in 56 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Il cielo sopra l'inferno. La drammatica storia vera di Ravensbrück il campo di concentramento nazista per sole donne
3,92 € 4,90 €
LIBRO
Venditore: IBS
+40 punti Effe
-20% 4,90 € 3,92 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
3,92 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
3,92 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il cielo sopra l'inferno. La drammatica storia vera di Ravensbrück il campo di concentramento nazista per sole donne - Sarah Helm - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il cielo sopra l'inferno. La drammatica storia vera di Ravensbrück il campo di concentramento nazista per sole donne Sarah Helm
€ 4,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


All'orrore sono sopravvissute in poche, alla Storia tutte. La drammatica storia vera di Ravensbrück, il campo di concentramento nazista per sole donne.

«La forza e l'eccezionalità di Sara Helm sta nell'aver saputo raccontare la storia di Ravensbrück partendo dai dettagli della vita quotidiana e ricostruendo le biografie delle prigioniere, delle guardie, dei medici del campo: tutto questo dentro la grande narrazione del contesto storico»la Repubblica

«Un libro innovativo ricco di documenti e testimonianze»Il Corriere della Sera

«Un racconto davvero coinvolgente»The Guardian

Maggio 1939. Centinaia di donne – casalinghe, dottoresse, cantanti d'opera, politiche, prostitute –, provenienti da un carcere comune, raggiunsero prima in treno e poi su camion un luogo nascosto nei boschi a nord di Berlino. Attraversarono, poi, gli enormi cancelli di ferro tra gli insulti, le urla, i latrati dei cani e le percosse delle guardie. Erano le prime prigioniere di Ravensbrück, il nuovo campo di concentramento femminile "modello" ideato da Heinrich Himmler. In sei anni vi furono rinchiuse 130.000 donne, provenienti da più di venti Paesi in tutta Europa. Erano di diversa estrazione, nazionalità, credo politico; solo poche tra loro erano ebree: Ravensbrück serviva ai nazisti per eliminare tutti "gli esseri inferiori". Zingare, esponenti della Resistenza, nemiche politiche vere o presunte, disabili, "pazze" dovettero sopportare privazioni, sevizie, malattie, lavori forzati, esperimenti "medici" ed esecuzioni sommarie. Negli ultimi mesi di guerra il lager divenne un campo di sterminio, perché era necessario far sparire in fretta "le prove" della sua reale funzione ed entro l'aprile del 1945 vi vennero trucidate tra le 30.000 e le 90.000 donne, molte con i loro bambini. Per anni, fino alla fine della Guerra Fredda, la verità su Ravensbrück è rimasta nascosta. Grazie a interviste esclusive e documenti inediti, Sarah Helm ci offre una vivida ricostruzione e una testimonianza indimenticabile di uno dei capitoli più tristi della nostra Storia.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2017
2 gennaio 2017
720 p.
9788822700766

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Cinzia
Recensioni: 4/5

Non sapevo fossero esistiti campi di sterminio solo femminili, né che potessero essere così vicini alle città e al contempo rimanere "invisibili". Reportage molto accurato, circostanziato e documentato. L'aspetto per me più sorprendente forse è stato scoprire che anche in mezzo a quell'orrore e dopo la sua fine le ideologie politiche talvolta si sono dimostrate più importanti di giustizia e verità.

Leggi di più Leggi di meno
Adele
Recensioni: 5/5

Assolutamente da leggere! Fa luce su uno dei campi di concentramento e sterminio più dimenticato, forse perché le vittime erano tutte donne. Scritto in stile giornalistico, mai noioso. Interessantissimo. Purtroppo la traduzione ha qualche pecca sporadica, ma si legge davvero in un fiato.

Leggi di più Leggi di meno
sebi
Recensioni: 3/5

Libro molto esteso, settecento pagine corpose ma allo stesso tempo interessanti. Purtroppo la grandezza del carattere di scrittura è davvero piccolo e di certo non agevola il lettore. La storia è ben scritto e va letta tutta d'un fiato, per non staccarsi dai tragici eventi raccontati. Lo consiglio.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore