Traduttore: G. De Sanctis
Editore: Giunti Editore
Anno edizione: 2005
Pagine: 438 p., Rilegato
  • EAN: 9788809033566
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 3,72

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabio

    10/01/2009 03:03:18

    Ma chi sono io per non dare il massimo dei voti ad un classico di questo calibro?

  • User Icon

    eeyore90

    19/10/2008 21:29:33

    E' un libro semplicememente sublime,la magnificità di questo libro è racchiusa nei personaggi e nel loro carattere che a confronto al solito carattere dolce e pacifico di molti protagonisti ottocenteschi rende il libro molto realistico facendoti provare gli stessi sentimenti di rabbia,rancore,odio,gelosia ma anche dolcezza e tristezza che provano i protagonisti ad ogni pagina,cosa che in molti romanzi classici è difficile trovare,quindi consiglio vivamente di leggere questo meraviglioso libro.

  • User Icon

    DarkKnight

    16/07/2008 14:59:17

    A scuola sembra vogliano obbligarci a ritenere la letteratura italiana la migliore al mondo. Eppure, ai primi dell’Ottocento, mentre la Bronte creava un capolavoro del romanzo sociale europeo (parlando apertamente di temi tabù come il matrimonio per interesse) Leopardi non trovava di meglio che trastullarsi con le sue storielle di Nature matrigne campate per aria. Che tristezza… Critica letteraria a parte, è innegabile come, dalle tragedie di Shakespeare ai western di Peckinpah, fino a certi manga giapponesi (Berserk, Evangelion ecc.), le storie fatte per non piacere a nessuno siano sempre le migliori. Cime Tempestose è come lo descrivono tutti, e non è per nulla invecchiato: romanzo cupo, sanguigno, eccessivo, dalla descrizione dei paesaggi (si sente la lezione del romanzo gotico) alla spietata caratterizzazione psicologica dei personaggi. Non so che libro abbia letto miss3canzoni, ma Heathcliff è uno dei cattivi più memorabili di sempre, una rara via di mezzo tra un freddo calcolatore e un animale rabbioso. Ma sia lui sia gli altri personaggi, per quanto sgradevoli (e per questo verosimili), mantengono una briciola d’umanità che ci rende difficile condannarli in toto. Il finale di speranza (affidato alla nuova generazione) forse stride con tanta precedente cupezza, ma un finale drammatico sarebbe stato più banale e prevedibile. In fondo Emily Bronte è Emily Bronte, mica un Leopardi qualsiasi… Ps. Ottima quest’edizione Giunti. Bella traduzione, formato piccolo e pratico, copertina rigida, brossura cucita, grafica di copertina semplice ed elegante, prezzo abbordabile.

  • User Icon

    Vittorio Caffè

    23/10/2007 21:34:30

    Dalle recensioni precedenti si capisce che Cime tempestose, scritto da una donna, ha molto da raccontare alle donne; però non è che i maschietti si debbano tenere a distanza. E' un romanzo talmente potente che può catturare chiunque, uomo o donna. Ed è una storia ambientata in un mondo agricolo di passioni elementari e brutali (la storia dell'odio tra Hindley e Heathcliff è una delle più disturbanti ma vere che mai siano state scritte: spiega tutto dei rapporti tra fratellastri o fratelli che siano, e in modo assolutamente convincente). E' anche una storia di soldi, di potere, di avidità, di sentimenti feriti e vendetta. Al centro un personaggio di statura shakespeariana, Heathcliff, forse l'ultimo grande eroe romantico. Insomma, un capolavoro con la C maiuscola.

  • User Icon

    elix

    16/04/2007 14:45:36

    Un bellissimo libro, scorrevole, affascinante...l'unica cosa che non mi e' piaciuta e' che quasi nessuno dei personaggi, a parte forse nelly e pochi altri, suscita particolare simpatia. Questo non toglie che sia un libro stupendo!

  • User Icon

    miss3canzoni

    13/04/2007 16:54:59

    questo libro è una favola... fantastico, stupendo, un'inno al Grande Amore Assoluto... è meraviglioso, chi di noi non vorrebbe essere amata da un uomo come heathcliff, capace di fare pazzie per la sua amata, intrigante, affascinante e misterioso...

  • User Icon

    Hilda

    22/07/2006 11:09:59

    Dico solo una cosa: Heathcliff è uno dei personaggi più belli e affascinanti della letteratura inglese dell'800. Libro stupendo! Leggetelo assolutamente!

  • User Icon

    Manuela

    17/06/2006 18:55:33

    Un libro appassionante, originale..un pò complicato e quindi ancora più bello..in certe parti del libro ho odiato Heathcliff, mentre in altre mi ha fatto molta pena e tenerezza. Nelly è stata l'unico personaggio che riusciva a mettere tranquillità in quelle vite così tumultuose..povera Isabella..mi ha fatto un pò pena.

  • User Icon

    Montecristo

    27/03/2006 18:18:04

    Un romanzo davvero bellissimo, appassionante e coinvolgente dalla prima all'ultima pagina, basato su una tramma per niente scontata anche se abbastanza classica. Il pregio reale del libro risiede tuttavia in un'altra caratteristica: i personaggi, totalmente svincolati da qualsiasi topos precedente. Questa originalità ha il suo emblema insostituibile in Heathcliff, titano implacabile ed inarrestabile, creatura a metà strada tra umano e sovrannaturale, accentratore dell'intera macchina narrativa. Importante anche Catherine, la cui ombra echeggia sinistra ed ectoplasmatica per tutto il libro, materializzandosi nei volti di sua figlia e di Hareton Earnshaw, vincitori morali e materiali della partita che i Linton e gli Earnshaw sono costretti a giocare con il Destino, impersonato dallo stesso Heathcliff. In sintesi un libro straordinario, reinterpretazione originalissima dell'antico binomio Eros-Thanatos...ma non solo questo: "Cime tempestose" è un inno alla passione ed all'Amore, capaci di sconfiggere qualsiasi opposizione e di travalicare i confini del tempo e dello spazio

  • User Icon

    giorgia

    07/03/2006 11:41:55

    Un libro intramontabile, narrato meravigliosamente. Una magica atmosfera circonda i personaggi fino a rendere le loro paure e le loro insicurezze una rappresentazione delle parti più nascoste del nostro cuore. L'autrice si diverte nel confonderci le idee ma noi ci divertiamo assieme a lei. Come non abbiamo mai fatto.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione