La circolazione libraria nel Seicento italiano. La rete di interscambi epistolari tra bibliofili e tipografi. Con CD-ROM

Luca Tosin

Editore: Documenta
Collana: Bibliographica
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 dicembre 2014
Pagine: 281 p., ill.
  • EAN: 9788864543024
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il presente lavoro si propone di ricostruire una visione di insieme dei rapporti epistolari che legavano eruditi, tipografi, mecenati e commercianti, e in generale tutte le figure del complesso e variegato mondo che ruota attorno alla produzione e circolazione del libro a stampa secentesco, formando l'ossatura di quella grande comunità letteraria europea convenzionalmente definita "Repubblica delle Lettere". L'autore, indagando un'ampia mole di materiale epistolare, sia edito che inedito, approfondisce la natura e l'intensità di questi rapporti, le tematiche affrontate negli scambi epistolari, la distribuzione geografica degli scriventi e i mezzi da essi usati per mantenersi in contatto fra loro, concentrando poi la propria attenzione sugli aspetti più specificamente correlati alla circolazione del libro a stampa e delle informazioni letterarie, e sull'influenza che essa potrebbe aver assunto nei processi di nascita e diffusione delle gazzette letterarie. Integra e arricchisce l'opera, un CD-ROM con la schedatura analitica di quasi 5 mila corrispondenze intercorse nel Seicento tra eruditi e bibliofili italiani.

€ 28,50

€ 30,00

Risparmi € 1,50 (5%)

Venduto e spedito da IBS

29 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità: