Città a confronto. Le istituzioni metropolitane nei paesi occidentali

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 27 gennaio 2011
Pagine: 235 p., Brossura
  • EAN: 9788815146878
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Le città metropolitane, entrate nel nostro ordinamento nel 1990 con la legge 142 di riforma delle autonomie locali, hanno ricevuto consacrazione costituzionale nel quadro della riforma del Titolo V, con il nuovo articolo 114 Cost., per il quale "La Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Province, dalle Città metropolitane, dalle Regioni e dallo Stato". Ciononostante, e sebbene sia opinione oramai consolidata che nelle città e nelle aree metropolitane stiano i "nodi" delle nuove "reti globali di relazione", una innovazione di così grande importanza e sulla quale riposano tanto grandi aspettative non ha ancora prodotto alcuna concreta esperienza istituzionale. Il dibattito è comunque rianimato dalla prospettiva, che pare farsi concreta, della riforma in senso federalista; e in primo luogo dall'aspettativa del federalismo fiscale. Si apre dunque una fase di percorsi di istituzione delle città metropolitane: e la comparazione sarà preziosa. Questo volume guarda a modelli giuridici e organizzativi collaudati nell'Occidente: dal Regno Unito alla Francia, Germania, Spagna, Portogallo, fino agli Stati Uniti.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: