Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La città nuda di Jules Dassin - DVD

La città nuda

The Naked City

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Naked City
Regia: Jules Dassin
Paese: Stati Uniti
Anno: 1948
Supporto: DVD

€ 16,24

Venduto e spedito da MASSIVE MUSIC STORE

Solo 1 prodotto disponibile

+ 6,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una donna di vita è trovata annegata nella vasca da bagno del suo appartamento. La polizia risale a due suoi amici, il primo dei quali ha in casa un anello della donna. Altri indizi e il rinvenimento di un cadavere nel fiume portano alla verità.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Ermitage Cinema, 2010
  • Distribuzione: Ermitage Cinema
  • Durata: 96 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area0
  • Jules Dassin Cover

    Propr. Julius D., regista statunitense. Dopo esperienze radiofoniche e teatrali, si trasferisce a Hollywood, prima alla rko e subito dopo alla Metro Goldwyn Mayer, dove dirige film di non eccelso profilo, con l'eccezione di Il fantasma di Canterville (1944), una commedia brillante interpretata da C. Laughton. Dopo la scadenza del contratto con la mgm ha finalmente l'occasione di girare un'opera autenticamente personale, Forza bruta (1946), cruda denuncia del sistema carcerario americano, foscamente realista e interpretata magistralmente da B. Lancaster. Tuttavia è con il successivo La città nuda (1948) che raggiunge un notevole equilibrio stilistico, portando sullo schermo un'indagine poliziesca dal tono fortemente anticonformista, anche per le riprese in esterni che rimandano una visione... Approfondisci
  • Barry Fitzgerald Cover

    Nome d'arte di William Joseph Shields, attore irlandese. Acquisita una certa notorietà come attore di punta dell’Abbey Theatre di Dublino, esordisce nel cinema in Giunone e il pavone (1930) di A. Hitchcock. Notato da J. Ford durante una tournée statunitense dell’Abbey, viene scritturato, insieme ad altri colleghi, per interpretare L’aratro e le stelle (1936), sulla rivolta di Dublino del 1916. Del 1938 è la partecipazione a uno dei capolavori di H. Hawks, Susanna!, mentre nel 1942 gira ancora con Ford Com’era verde la mia valle. Nel 1944 ottiene l’Oscar come migliore attore non protagonista per La mia via di L. McCarey, in cui ricopre il ruolo a lui congeniale dell’anziano burbero, qui alle prese col giovane e brillante padre O’Malley impersonato da B. Crosby. Sotto la regia di R. Clair interpreta... Approfondisci
  • Dorothy Hart Cover

    Attrice statunitense. Ragazza-copertina sulle riviste degli anni '40, approda al cinema con il western The Gunfighters (1947) di G. Waggner. Bellezza statuaria, viene usata dalla Universal in ruoli di contorno al fianco di eroi muscolosi e di rudi cowboy finché non raggiunge un'immensa popolarità interpretando il ruolo di Jane accanto a L. Barker in La furia di Tarzan (1952) di C. Endfield. Tra le sue interpretazioni più significative, quella nel noir classico La città nuda (1948) di J. Dassin e nel giallo La gabbia di ferro (1950) di C. Wilbur. Dagli anni '60 abbandona quasi del tutto il cinema e lavora prevalentemente in tv. Approfondisci
Note legali