La cittadella

The Citadel

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Citadel
Regia: King Vidor
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1938
Supporto: DVD
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 10,34 €)

Un giovane medico assume una condotta in un paesino di minatori dove ha modo di dar prova di onestà e abnegazione. In seguito va a Londra dove incontra un amico che lo introduce nel gran mondo. In breve anch'egli acquista una vasta clientela e abbagliato dal successo e dal denaro, dimentica l'etica della professione. Un giorno un vecchio amico viene investito da una macchina, operato da un professionista del gran mondo, amico del nostro dottore per imperizia nell'atto operatorio, muore. Il giovane medico apre gli occhi e ritorna a dedicarsi con onestà alla propria professione.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2016
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area0
  • Contenuti: trailers; foto; manifesto originale
  • Robert Donat Cover

    Attore inglese. Inizia a lavorare in teatro nel 1921 come squisito interprete del genere sentimentale, e continua a calcare le scene nonostante l'intensa attività cinematografica in cui debutta con Men of Tomorrow (Uomini di domani, 1932) di L. Sagan. Ottiene una fama istantanea e internazionale con Le sei mogli di Enrico VIII (1933) di A. Korda e, dopo la parentesi americana di Il conte di Montecristo (1934), chiamato da R.V. Lee, che l'aveva voluto per That Night in London (Quella notte a Londra, 1932), si dedica a rilevanti produzioni britanniche, approfittando della sua voce, molto espressiva e attraente. Offre una straordinaria prestazione in I trentanove scalini (1938) di A. Hitchcock, Il nemico di Napoleone (1942) di C. Reed e Tutto mi accusa (1948) di A. Asquith. Rilevanti anche le... Approfondisci
  • Rosalind Russell Cover

    Attrice statunitense. Bruna, sorriso accattivante, occhi espressivi, portamento elegante, recitazione d'impianto teatrale, esordisce sul grande schermo agli inizi degli anni '30. Dopo i primi ruoli secondari arrivano parti da protagonista nelle commedie agrodolci, genere a lei ben congeniale. È una giornalista agguerrita in procinto di sposarsi in La signora del venerdì (1940) di H. Hawks, vedova di guerra in La colpa di Janet Ames (1947) di H. Levin, una delle sue rare incursioni nel dramma, intraprendente zitella in La signora mia zia (1958) di M. DaCosta, madre superiora in Guai con gli angeli (1966) di I. Lupino. Approfondisci
  • Ralph Richardson Cover

    Attore inglese. Dopo un'infanzia anomala e avventurosa (vive su una carrozza ferroviaria sulla spiaggia), esordisce giovanissimo sul palcoscenico intraprendendo una carriera che non abbandonerà mai e affermandosi in pochi anni come uno dei massimi interpreti shakespeariani. Al grande schermo arriva solo dopo il 1930 e ben presto si impone in ruoli da caratterista grazie a una voce ben impostata e a un sorriso ironico quasi beffardo. Lo si ricorda serioso colonnello Winstalney nella commedia L'uomo dei miracoli (1937) di L. Mendes, sprezzante commilitone nell'avventuroso Le quattro piume (1939) di Z. Korda, maggiordomo considerato straordinario dal bambino che accudisce nel dramma psicologico Idolo infranto (1948) di C. Reed, padre dispotico dell'ingenua protagonista nel jamesiano L'ereditiera... Approfondisci
Note legali