Il club degli incompresi

Francisco De Paula

Traduttore: S. Bogliolo
Editore: Corbaccio
Anno edizione: 2013
Pagine: 171 p., Rilegato
  • EAN: 9788863805949

Età di lettura: Young Adult

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 8,04

€ 14,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    LadyAileen

    19/06/2013 00:43:32

    Il club degli incompresi è il secondo volume della serie per adolescenti Buongiorno, Principessa! che vede protagonisti sei ragazzi alle prese con la loro vita fatta di sogni, segreti, speranze e paure. I volumi sono strettamente collegati pertanto è consigliabile leggerli nel loro ordine di pubblicazione. Un secondo volume che si legge in breve tempo, non solo per lo stile scorrevole e semplice ma anche per la grandezza del volume stesso. Ad essere sincera, salvo per qualche aspetto, la trama è un po' troppo prevedibile per i miei gusti e continuo a pensare che sarebbe stato preferibile un unico volume. La storia è scritta attraverso vari punti di vista e qualche flashback, senza però creare problemi al lettore. I sei protagonisti sono molto diversi tra loro ma sono diventati amici dopo aver vissuto un'infanzia non proprio facile. Valeria è la timida del gruppo, innamorata e ricambiata dal ragazzo che piace anche alla sua migliore amica, Eli è diventata uno splendido cigno ma non accetta un "no" come risposta ed infatti continua a proporsi al ragazzo che non la ricambia, Raul è il bello e cerca di vivere il suo rapporto ma non sarà facile, Bruno è il ragazzo impacciato innamorato ma non ricambiato, Mary è la ragazza accomodante del gruppo, è innamorata segretamente e spera in tutti i modi di trovare il coraggio per dichiararsi, infine, Ester la sportiva con un segreto inconfessabile che finalmente verrà a galla. Ammetto che non ho trovato nessun personaggio con cui immedesimarmi e non ho provato alcuna nostalgia per la mia adolescenza nonostante l'autore abbia trattato molte tematiche legate a quell'età. Come per il volume precedente non poteva mancare la presenza di social network, IPhone e MSN, i genitori restano figure marginali o in alcuni casi inesistenti e un finale che lascia tante domande senza risposta. Una lettura carina e senza troppe pretese.

Scrivi una recensione