Colazione da Tiffany. Anniversary Edition

Breakfast at Tiffany's

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Breakfast at Tiffany's
Regia: Blake Edwards
Paese: Stati Uniti
Anno: 1961
Supporto: DVD

10° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia - Sentimentale

Salvato in 81 liste dei desideri

€ 7,99

€ 9,99
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (11 offerte da 7,27 €)

Holly Golightly è un'eccentrica ragazza newyorkese decisa a sposare un miliardario brasiliano. Il suo nuovo vicino di casa è Paul Varjak, uno scrittore alle prime armi, finanziato da un'opprimente e ricca signora. Tra i due nasce qualcosa ma entrambi non sembrano disposti a rinunciare alle proprie ambizioni. Insieme troveranno la felicità.
4,43
di 5
Totale 21
5
16
4
1
3
2
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Federica D'Alessio

    07/06/2020 12:12:44

    Indimenticabile Audrey Hepburn in un film senza tempo adatto ad ogni tipo di pubblico. Lo consiglio.

  • User Icon

    Sara

    16/05/2020 18:28:45

    Un film perfetto che ha fatto la storia del cinema, alcune immagini sono rimaste nel nostro immaginario comune. Impossibile lasciarsi scappare questo dvd ad un prezzo così conveniente, non può di certo mancare nella propria collezione.

  • User Icon

    miyu 645

    11/05/2020 14:11:07

    Classico senza tempo. Assolutamente da vedere.

  • User Icon

    Andrea Morello

    28/04/2020 10:47:52

    Semplicemente fantastico e avanti anni luce

  • User Icon

    Silvia

    19/04/2020 20:32:51

    Ho visto questo film 3 volte e ogni volta è sempre un piacere. I due protagonisti sono magnetici e la trama del film può sembrare banale e semplice ma nasconde molta profondità. Un film assolutamente consigliato e ricco di eleganza.

  • User Icon

    Criander

    25/09/2019 20:29:52

    Chi non ha mai visto questo film dovrebbe assolutamente rimediare a questa mancanza! Audrey Hepburn è assolutamente perfetta nel ruolo della protagonista e il film fa sognare, divertire ed emozionare. Personalmente l'ho inserito nell'elenco delle opere cinematografiche che potrebbero essere guardate e riguardante mantenendo sempre lo stesso alto livello di gradimento. Intramontabile!

  • User Icon

    Giuseppina

    24/09/2019 07:46:42

    Consigliatissimo sia perché è una delle performance più incisive di Audrey, sia perché la storia non è per niente banale ma anzi rivela con una intelligenza sottile temi di vita rilevanti, che si possono cogliere solo se ci si connette emotivamente guardandolo.

  • User Icon

    Manuela

    22/09/2019 19:52:44

    Film d'altri tempi ma sempre attuale. Lo rivedo sempre con molto piacere perche' capisco che il denaro non fa la felicita' ..anzi tutto il contrario. La storia e' molto semplice...ragazza sognatrice che deve sposare un ricco miliardario e poi c'e' un vicino di casa molto affascinante e simpatico fidanzato con una ricca signora..Si ritrovano...si piacciono..alla fine i lori destini si unirannno? Oppure ognuno fara' la loro vita sperando di trovare qualcosa di esaltante? E poi c'e un gatto che e' parte integrante di questa pellicola...come? Non vi resta che acquistarlo...

  • User Icon

    ILSanto

    10/06/2019 10:15:04

    Bel film, dove il grande George Peppard recita meglio della pur brava Audrey Hepburn (troppa nervosa nella sua performance recitativa). Ritengo assurdo che in tutti VHS e DVD di questo movie, appare solamente (nella copertina principale) la figura di Audrey Hepburn e non quella di George Peppard. La copertina giusta deve essere con la fotografia di George Peppard e Audrey Hepburn, in quanto sono protagonisti alla pari. George Peppard meritava di essere nominato al premio oscar.

  • User Icon

    Manu

    09/03/2019 22:44:21

    Film carino da vedere almeno una volta nella vita.

  • User Icon

    Jessica joy_in_the_deep

    08/03/2019 17:58:41

    Uno dei miei film preferiti. Quando sono giù so che "Colazione da Tiffany" è la soluzione giusta per consolarmi un po' e sorridere. Travestita da commedia leggera è invece una storia davvero bella, originale, profonda, che sa emozionare e divertire senza appesantire. Di una bellezza delicata come quella della sua protagonista. L'interpretazione di Audrey Hepburn è fantastica, una Donna superiore che non può lasciare indifferenti. C'è chi non apprezza questo film e non lo capisce, ma per me resta un gioiellino. Mi commuove ogni volta. Super consigliato. Un classico senza tempo.

  • User Icon

    Verasimo

    08/03/2019 08:39:49

    Un classico senza tempo. Un film Elegante, raffinato. Audrey Hepburn nei panni di Holly incarna una donna emancipata, risoluta, indipendente ma nello stesso tempo fragile e alla continua ricerca di affetto. Indimenticabili le scene davanti alla vetrina di Tiffany con indosso un meraviglioso tubino nero o lei sulla scala che canta moon river

  • User Icon

    Michele Bettini

    16/12/2018 14:29:28

    Stupido e privo di divertimento.

  • User Icon

    Tina

    11/10/2018 09:41:16

    Carino

  • User Icon

    Antonella

    23/09/2018 10:24:10

    Chi non si è commosso, divertito e sognato con colazione da Tiffany? E’ la prima volta che mi è piaciuto più il film del libro. Holly è la protagonista, interpretata da una insuperabile e divina Audrey Hepburn e Paul, un emergente scrittore senza mezzi. Un amore difficile, impensabile, con interessi diversi, tra persone molto diverse, con vite così lontane. Eppure l’amore non conosce regole e arriva quando meno te l’aspetti, anche contro il tuo volere. Un classico intramontabile, da vedere assolutamente

  • User Icon

    sabi

    22/09/2018 16:47:44

    assolutamente carinissimo e delizioso

  • User Icon

    francesca

    20/09/2018 17:13:58

    Film super per tutti i tempi... Il mio sogno da bambina e mi piace ogni volta che lo vedo come se fosse la prima volta. Si deve vedere almeno una volta nella vita

  • User Icon

    ziogiafo

    14/11/2017 16:06:10

    ziogiafo - Colazione da Tiffany – USA 1961 - Una commedia elegante, un vero cammeo della cinematografia mondiale. É la storia di un candido amore che sboccia in una bellissima New York anni Sessanta, tra Holly e Paul sulle note di una superlativa "Moon River". Sullo sfondo l'imponenza di "Tiffany" la famosa gioielleria... utilizzata come luogo di ristoro mentale dalla protagonista che, nei momenti critici della sua vita, si ricarica consumando una frugale colazione affacciandosi a quelle sontuose vetrine, facendo il pieno di fantastici sogni di ricchezza. La gracile e affascinante Audrey Hepburn interpreta il delicato ruolo dell'incontentabile Holly che sfugge continuamente a se stessa, eterno "spirito libero…" che non riesce a trovare una sua dimensione e neanche un nome per il suo gatto. Il paziente e perseverante Paul, scrittore alle prime armi (George Peppard) riesce a fatica a capirla e ad entrare in sintonia con il suo mondo,ma l'amore lo rende tenace e comprensivo fino a fargli dichiarare il suo forte sentimento nonostante tutto. Questo film dai ritmi rilassanti riesce ad appassionare lo spettatore in maniera coinvolgente, grazie alla stupenda interpretazione dei due protagonisti che nella storia danno luogo a un gioco di ruoli trasparenti che per certi versi si assomigliano, visti i pregressi dei personaggi. La resa è incredibilmente realistica con un finale struggente, sotto una pioggia battente che quasi lava via il loro passato per dare l'avvio ad una nuova vita... insieme. Film da collezionare! Cordialmente , ziogiafo.

  • User Icon

    n.d.

    15/10/2017 21:13:20

    Un film che si guarda sempre con piacere, con interpreti d'eccezione. La trama si svolge fra risate e lacrime, ma il lieto fine arriva ed è inimmaginabile.

  • User Icon

    Michele Bettini

    13/04/2017 20:55:26

    Stucchevole, inutile e leggero, per fare del cinema e niente altro.

Vedi tutte le 21 recensioni cliente

Un'icona di stile senza tempo per uno dei capolavori intramontabili della commedia americana

Trama
Holly è una provinciale - ma molto sofisticata - che vive a New York. Ha frequentazioni di gente di ogni tipo: artisti, ricchi, malviventi. Paul è un giovane scrittore protetto da un'amante più anziano di lui. Holly e Paul abitano nello stesso palazzo. Si conoscono, diventano amici. La ragazza, che mira a sposare un miliardario, passa da una festa all'altra, rincorre il tempo, è fragile, passa da depressioni profonde a esaltazioni sfrenate.

1962 - David di Donatello - Miglior attrice straniera - Hepburn Audrey

  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Ebraico; Francese; Greco; Olandese; Portoghese; Serbo-croato; Sloveno; Spagnolo
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento del produttore Richard Shepherd; dietro le quinte (making of); speciale: "E' così Audrey! Un'icona di stile" - "Una luce nel buio" - "La lettera di Audrey a Tiffany"; trailers
  • Blake Edwards Cover

    Regista e sceneggiatore statunitense. Il suo esordio a Hollywood come attore lo delude e, dopo un certo numero di ruoli da comprimario, trova il modo di dedicarsi alla sceneggiatura collaborando a sei film di R. Quine, tra i quali il notevole Il terrore corre sull'autostrada (1954). Passa dietro la mdp dirigendo il cantante F. Lane in Quando una ragazza è bella (1955), e di lì in poi si dedica alla regia mettendo subito in luce un gusto pungente per la situation comedy, come nel brillante Operazione sottoveste (1959). La sua passione per la commedia sofisticata si rivela ben più profonda di una semplice attitudine revivalistica a partire dallo splendido Colazione da Tiffany (1961, dal romanzo di T. Capote), quasi una parabola dell'opportunismo carrierista, ambientato in una New York dal doppio... Approfondisci
  • Audrey Hepburn Cover

    Nome d'arte di Edda Van Heemstra Hepburn-Ruston, attrice belga naturalizzata statunitense. Figlia di un banchiere anglo-irlandese e di una baronessa olandese, sin da giovanissima studia recitazione e danza. Esordisce sul grande schermo nel 1948 interpretando ruoli di sfondo in banali commedie romantiche, ma il successo arriva nel 1951, quando durante le riprese di un film a Montecarlo conosce la scrittrice ottantenne Colette, che rimane folgorata dalla sua spontaneità e dal suo stile e la sceglie come protagonista a Broadway della sua commedia Gigi. Il successo le apre le porte di Hollywood: bruna, esile e flessuosa, grandi occhi scuri, sofisticata e romantica al tempo stesso, è l'interprete ideale di figure sbarazzine, quasi eterne adolescenti, dotate di un fascino discreto. Gli anni seguenti... Approfondisci
  • George Peppard Cover

    Attore statunitense. Dopo aver frequentato l'Actor's Studio a New York esordisce sul grande schermo con il ruolo secondario del cadetto nel drammatico Un uomo sbagliato (1957) di J. Garfein. Il successo arriva con la parte del protagonista nella commedia sofisticata Colazione da Tiffany (1961) di B. Edwards accanto ad A. Hepburn. Alto, atletico, occhi chiari, conquista il pubblico femminile ma, pur fornendo dignitose interpretazioni, lascia la critica perplessa: è il cinico miliardario del drammatico L'uomo che non sapeva amare (1964) di E. Dmytryk, un ambizioso ufficiale tedesco nel guerresco La caduta delle aquile (1966) di J. Guillermin, un affascinante pistolero nel western Due stelle nella polvere (1967) di A. Laven. Nel 1978 tenta con scarsa fortuna la strada della regia con il drammatico... Approfondisci
  • Patricia Neal Cover

    Propr. P. Louise N., attrice statunitense. Il suo successo a Broadway (vince un Tony per The Voice of the Turtle) le apre le porte di Hollywood, dove debutta con R. Reagan in La sposa rubata (1949) di D. Butler. Durante le riprese di La fonte meravigliosa (1949) di K. Vidor, comincia una storia d'amore con G. Cooper che le causerà una crisi di nervi al momento della rottura. Quando si riprende dalla depressione sposa lo scrittore R. Dahl e ricomincia a lavorare. Nel 1963 vince un Oscar interpretando Alma, la cameriera in Hud il selvaggio di M. Ritt. Grande attrice drammatica, appare al cinema a intermittenza a causa di continui colpi apoplettici. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali