Il colore della lavanda

Vito A. Gastaldi

Curatore: R. Denaro
Editore: Robin
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 21 novembre 2013
Pagine: 759 p., Brossura
  • EAN: 9788867402878
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Nel 1962, in un paese a ridosso delle Alpi Marittime, due ragazzini, Guido e Angelino, trascorrono le loro giornate spensierate, unicamente impensieriti dalla presenza, per molti versi inquietante, della Bischera, una vecchia sempre vestita di nero, schiva, dagli occhi infuocati, che per i modi scontrosi, per l'aspetto e per il mistero che avvolge la sua vita passata sembra a tutti gli effetti ricalcare lo stereotipo della strega. In realtà, la Bischera è una donna con alle spalle una storia lunga e tormentata. Per scoprire la sua vita si percorre una seconda storia parallela, la saga della famiglia Chatrian di Maisonasse, iniziata in Valsavarenche fin dal 1825. Con balzi non solo temporali e in un'altalena di circostanze e avvenimenti cominciano quindi le vicende che poco a poco il lettore intuirà essere in qualche modo legate con le novelle ambientate nella Riviera del Ponente Ligure. Poiché il colpo di scena è solo finale, fin dalle prime pagine si chiede al lettore la disponibilità a entrare pian piano in un mondo sconosciuto e a farsi cullare dall'adagio delle storie popolari, e intraprendere un viaggio lirico dentro etnie con loro lingue e loro tradizioni che diventano Storia di un popolo e di tanti individui che fanno la Storia.

€ 19,55

€ 23,00

Risparmi € 3,45 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Eleonora

    26/12/2013 11:25:02

    Ringrazio di cuore @VAGastaldi per aver scritto questo romanzo "nuovo" e, senz'altro, particolare. Con una scrittura convincente e scorrevolissima, proprio per il sapore di autenticità che lui riesce a trasmettere grazie allo stile nitido, ma ugualmente spigliato e, a tratti, fortemente espressivo, è riuscito a farmi "vivere" la storia come se fossi "dentro" le pagine. Le situazioni originali ricche di forza allegorica e di vitalità descrittiva, con un'ambientazione efficace e molto realistica, mi permettono di suggerire #Ilcoloredellalavanda a tutti quei lettori che amano leggere con passione. Senza timore di essere smentita, posso affermare che chiunque giungerà all'ultima pagina si dorrà che il libro sia già finito.

  • User Icon

    Mariella

    21/12/2013 16:12:37

    Il colore della lavanda è un romanzo avvincente, più di quanto supponessi e mi avessero raccontato. Non immaginavo che il testo fosse così struggente. È un libro intenso, divertente e profondo al tempo stesso. Si legge tutto di un fiato e commuove fino alle lacrime. Consigliato senza eccezioni.

Scrivi una recensione