Comparazione giuridica e prospettive di studio del diritto

Luigi Moccia

Editore: CEDAM
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 1 marzo 2016
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788813359430
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Oggi, più che in passato, la comparazione giuridica rappresenta non solo un metodo, ma anche e soprattutto un modo di conoscenza del diritto, nella pluralità e complessità delle sue manifestazioni. Di qui deriva il valore essenzialmente formativo, oltre che informativo, dello studio comparato del diritto. A tal fine e con questa consapevolezza, il volume raccoglie una selezione di saggi che propongono una varietà di temi a carattere storico, teorico e comparativo, tutti tra loro accomunati dal filo di una riflessione sul diritto nelle sue relazioni con la società, i costumi, i valori e la cultura, per offrire, in particolare ai lettori più giovani ancora impegnati nella loro educazione giuridica, spunti e motivi di interesse e sollecitazione per uno studio del diritto come fenomeno dalle radici e implicazioni in senso ampio socio-culturali, tanto più evidenti quanto più ad esso si guardi da una prospettiva di indagine storico-comparativa. Tra i temi di rilievo: le moderne origini della comparazione nel contesto dell’ordinamento aperto, la formazione di un giurista e di un diritto europeo, l’interpretazione giuridica come essenza del diritto, il diritto dell’Unione nella sua vocazione costituzionale di diritto in cerca di regole e principi comuni, la comparazione come integrazione giuridica che poggia sul fondamento della cittadinanza europea quale paradigma di una nuova cittadinanza, plurima o differenziata, a base di una statualità che si esplica, oltre che nei territori nazionali, nello spazio di convivenza comune al livello europeo, di cui quegli stessi territori sono parte; inoltre, le forme storiche di proprietà, nella cultura giuridica europea, e, al tempo presente, i modi di pensare l’idea di proprietà, secondo il diritto; infine, l’esperienza giuridica del mondo tradizionale cinese, antico e moderno, come specchio di riflessività della e sulla stessa comparazione giuridica, alle prese, più che con la classificazione dei sistemi di diritto, con la varietà storico-culturale delle diverse concezioni di ordine sociale, normativamente inteso.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: