Con i soldi degli altri. Il capitalismo per procura contro l'economia

Luciano Gallino

Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 aprile 2010
Pagine: 195 p., Brossura
  • EAN: 9788806201784
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,83
Descrizione
Una massa di risparmio equivalente al Pil del mondo viene gestita, a loro esclusiva discrezione, da enti finanziari quali fondi pensione, fondi di investimento, assicurazioni e vari tipi di fondi speculativi. La maggior parte è controllata da grandi banche. Il loro mestiere consiste nell'investire quotidianamente soldi degli altri: per questo sono chiamati investitori istituzionali. In appena vent'anni il peso di questo "capitalismo per procura" nell'economia mondiale è diventato formidabile: gli investitori istituzionali hanno oggi in portafoglio oltre la metà del capitale delle imprese quotate. Nel tutelare gli interessi dei risparmiatori, sono in genere indifferenti alle conseguenze sociali degli investimenti che effettuano. Il loro unico criterio guida è la massimizzazione a breve termine del rendimento finanziario. Dalla crisi esplosa nel 2008, che ha coinvolto in diversi modi anche gli investitori istituzionali, si potrà stabilmente uscire soltanto con nuove forme di regolazione dell'economia. Posto che controllano la metà di essa, le riforme dovranno necessariamente coinvolgere anche questi enti: se i loro capitali fossero investiti in infrastrutture, scuole, trasporti, ambiente, l'economia del mondo ne trarrebbe sicuro vantaggio. A tale scopo occorrerebbe anche ridare voce, nelle loro strategie di investimento, ai milioni di persone che a essi affidano i loro soldi.

€ 7,83

€ 14,50

8 punti Premium

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto

    22/09/2018 23:38:54

    Questo libro del prof. Gallino contiene una analisi critica dell'attuale sistema finanziario molto interessante. Conferma dall'alto di una decisamente maggiore cognizione di causa, quello che molti di noi "sentono" in maniera più intuitiva, ovvero che viviamo in un sistema economico folle e suicida, con l'aggravante di essere guidato da personaggi a dir poco incompetenti. Decisamente da leggere

  • User Icon

    Francesco Ongarin

    16/07/2011 23:50:40

    Un'opera che offre un quadro serio e comprensibile anche ai profani dell'economia delle cause della recente crisi economica e delle conseguenze del crescente peso dell'alta finanza nell'economia. Una lettura raccomandata a tutti.

  • User Icon

    don gralizoner

    21/09/2009 18:04:50

    Se cercate un libro che vi faccia comprendere le complicatissime operazioni finanziarie sottostanti a derivati tossici e simili, siete fuori strada. L'autore si ritrae esterefatto di fronte a tali garbugli ma proprio per questo riesce ad offrire un quadro lucido e interessante di un complesso di fenomeni economici e politici inquietanti e, si potrebbe dire, disumani. Le note a piè di pagina sono costellate da utili riferimenti a documenti e letteratura. L'autore è un sociologo che, dati anche i suoi precedenti lavori di carattere accademico, può vantare una solida comprensione di tutto ciò che è moneta e finanza. La prosa, sobria, crea a tratti un intreccio avvincente.

Scrivi una recensione