Con tanto affetto ti ammazzerò

Pino Imperatore

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 3,4 MB
Pagine della versione a stampa: 347 p.
  • EAN: 9788851170462

93° nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa italiana - Gialli - Narrativa gialla

Salvato in 12 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La famiglia investigativa più divertente del giallo italiano. A Villa Roccaromana, una delle dimore marine più affascinanti di Posillipo, si festeggia il novantesimo compleanno della baronessa Elena De Flavis, la cui nobiltà d’animo è riconosciuta in tutta Napoli. L’ispettore Gianni Scapece, tra gli invitati insieme al commissario Carlo Improta, si gode la serata e la conoscenza di Naomi, incantevole nipote della padrona di casa. Tutto scorre con piacevolezza finché qualcuno decide di mettere in scena il finimondo: proprio quando un tenore attacca a cantare Nessun dorma, molti dei presenti iniziano a perdere i sensi, uno dopo l’altro. Nella gran confusione che segue, la baronessa scompare insieme al suo maggiordomo cingalese Kiribaba. Un rapimento? Un suicidio? Un tragico incidente? Il mistero prende una brutta piega quando Scapece e Improta incontrano i tre figli della baronessa, per nulla sconvolti dall’accaduto e interessati piuttosto alla spartizione dell’eredità. È l’inizio di una complicata indagine tra i rancori, le gelosie e le meschinità che a volte distruggono i legami familiari; ma per fortuna l’ispettore e il commissario saranno spalleggiati da un’altra famiglia, quella dei Vitiello e della trattoria Parthenope, fonte inesauribile di buonumore e di trovate geniali. In un susseguirsi di colpi di scena ed episodi esilaranti, Pino Imperatore ci conduce in una vicenda emblematica di ciò che può diventare la vita: una delizia, se trascorsa con chi amiamo e facendo del bene al prossimo, o un inferno, se ci lasciamo avvelenare dal denaro e dall’egoismo.
4,17
di 5
Totale 6
5
1
4
5
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Paolo G.

    11/08/2019 22:15:28

    Seconda prova gialla di Pino Imperatore. Delizioso come un...piatto gustoso della cucina napoletana. Aspettiamo il prossimo racconto di questo squisito filone. Bravo!!!

  • User Icon

    Gianmaria

    22/06/2019 12:22:48

    Se approcciato in modo giusto, una lettura veramente piacevole. Un giallo leggero e divertente ambientato a Napoli.

  • User Icon

    Paolo G.

    17/06/2019 11:12:55

    Pacato e delizioso romanzo, dove realtà e fantasia e ironia percorrono i luoghi d'una Napoli speciale, reale, viva, con i suoi personaggi dalla filosofia incomparabile. Da leggere e gustare...lentamente. Complimenti all'autore.

  • un libro che nasce come giallo ma lo è in maniera soft , ricco di aneddoti divertenti tipici della filosofia partenopea. dopo poche pagine si capisce il finale. diverte leggerlo anche se ci sono aneddoti che non ci entrano proprio nel libro. vale la pena leggero, non sarà un best seller ma è un bel libbro

  • User Icon

    Rossana

    07/05/2019 10:26:09

    Adoro questo autore. Ogni suo libro mi riempie di gioia e allegria. In questo romanzo si è superato. La figura della baronessa De Flavis è straordinaria, ma anche tutti gli altri personaggi non sono da meno. La trama, poi, è incredibile.

  • User Icon

    stetoz

    22/04/2019 15:54:46

    Seconda indagine per la squadra ispettore Scapece - famiglia Vitiello. Libro scorrevole a meta' tra thriller e commedia napoletana. Unico rimprovero da fare all' autore la partita di calcio tra poliziotti e celebrita' napoletane gia' di Manziniana memoria

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Pino Imperatore Cover

    Nato a Milano da genitori emigranti napoletani, vive ad Aversa, in provincia di Caserta, e lavora a Napoli. Nel 2001 ha ideato e fondato il Laboratorio di scrittura comica e umoristica «Achille Campanile»,Dal 2005 è responsabile della sezione Scrittura Comica del Premio «Massimo Troisi». Il suo romanzo Benvenuti in casa Esposito. Un nuovo anno tragicomico (Giunti 2012), ha scalato le classifiche grazie al passaparola e ha ottenuto riconoscimenti nei premi «Città di Latiano», «Umberto Domina» e «Giancarlo Siani». A questo libro si aggiungono Benvenuti in casa Esposito. Le avventure tragicomiche di una famiglia camorrista (Giunti 2012), De vulgari cazzimma. I mille volti della bastardaggine (Cento Autori... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali