DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Concerti da camera - Quartetto per archi n.2

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: György Ligeti
Direttore: Pierre Boulez
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
  • EAN: 0028942324428

€ 21,28

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 17,50 €)

Disco 1
1
Chamber Concerto
2
Chamber Concerto
3
Chamber Concerto
4
Chamber Concerto
5
Ramifications
6
String Quartet No. 2
7
String Quartet No. 2
8
String Quartet No. 2
9
String Quartet No. 2
10
String Quartet No. 2
11
Aventures
12
Lux aeterna
  • Pierre Boulez Cover

    Compositore e direttore d'orchestra francese. Compì anche studi di matematica; fu allievo di Messiaen e apprese da Leibowitz la dodecafonia. Dal 1946 fu per dieci anni direttore della musica di scena per la compagnia Renaud-Barrault (compose anche le musiche per una Orestea, 1955). Dal '55 al '60 tenne corsi di analisi a Darmstadt, poi a Basilea ('60-62). Nel '54 aveva fondato a Parigi i Concerti del Domaine Musical per la diffusione della musica contemporanea, di cui lasciò la direzione nel 1967, per assumere nel '69 quella dell'Orchestra della bbc a Londra e nel '71 della Filarmonica di New York. Come direttore d'orchestra si è imposto per la trasparenza analitica delle interpretazioni, la sensibilità timbrica, le calibratissime gradazioni dinamiche e il rigore ritmico che esclude ogni cedimento... Approfondisci
  • György Ligeti Cover

    Compositore ungherese naturalizzato austriaco. Allievo di F. Farkas e S. Veress all'Accademia di Budapest, vi insegnò fino al 1956. Stabilendosi a Vienna nel dicembre 1956 poté conoscere le ricerche della neoavanguardia: lavorò allo Studio di musica elettronica di Colonia e dal 1959 tenne per alcuni anni corsi a Darmstadt, insegnando inoltre a Stoccolma e dal 1973 ad Amburgo. La maturazione dello stile più originale di Ligeti, dopo gli esordi bartokiani, è legata al suo rapporto con le ricerche della neoavanguardia: la notorietà internazionale gli venne nel 1960-61 dall'esecuzione di Apparitions (1958-59) per orchestra e soprattutto di Atmosphères (1961) per orchestra, dove si definisce una scrittura basata su dense fasce cromatiche lentamente cangianti. L'altro aspetto determinante dello... Approfondisci
  • Ensemble InterContemporain Cover

    Orchestra specializzata nella musica del '900, fondata a Parigi nel 1976 da Michel Tabachnik. Dal 1979 ha come direttore stabile Péter Eötvos, ma è stata spesso diretta, in concerti e in incisioni discografiche, da Boulez. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali