Concerti per flauto - SuperAudio CD ibrido di Antonio Vivaldi,Musici,Severino Gazzelloni

Concerti per flauto

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Antonio Vivaldi
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Pentatone
Data di pubblicazione: 1 ottobre 2003
  • EAN: 0827949010866
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Concerto op.10 n.1 RV.433 La tempesta di mare; Concerto op.10 n.2 RV.439 La notte; Concerto RV.429; Concerto RV.438; Concerto per flautino e orchestra RV.441; Concerto RV.108
Disco 1
1
Gazzelloni, Severino - Konzert Fuer Flote Und Orch
2
1. Allegro
3
2. Largo
4
3. Presto
5
Gazzelloni, Severino - Konzert Fuer Flote Und Orch
6
1. Largo
7
2. Fantasmi: Presto
8
3. Largo
9
4. Presto
10
5. Il Sonno: Largo
11
6. Allegro
12
Gazzelloni, Severino - Konzert Fuer Flote Und Orch
13
1. Allegro
14
2. Andante
15
3. Allegro
16
Gazzelloni, Severino - Konzert Fuer Flote Und Orch
17
1. Allegro
18
2. Andante
19
3. Allegro
20
Gazzelloni, Severino - Konzert Fuer Flote Und Orch
21
1. Allegro Non Molto
22
2. Largo
23
3. Allegro
24
Gazzelloni, Severino - Konzert Fuer Flote Und Orch
25
1. Allegro
26
2. Largo
27
3. Allegro
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Antonio Vivaldi Cover

    Compositore e violinista.La vita. Suo padre, Giovanni Battista, era violinista della cappella di San Marco; Antonio studiò con lui e forse, per breve tempo, con G. Legrenzi. Ordinato sacerdote nel 1703 (e subito denominato, per la sua capigliatura, «il prete rosso»), fu dispensato dal celebrare la messa per le cattive condizioni di salute. Entrò come insegnante di violino nel conservatorio della Pietà, dove rimase sino al 1740; era questo uno dei quattro istituti veneziani dove, a somiglianza dei conservatori napoletani, trovavano assistenza (per lo più gratuita) orfani, figli illegittimi, malati. V. vi ricoprì di volta in volta, con interruzioni per viaggi, le cariche di maestro di cappella, maestro di coro, maestro dei concerti, dapprima alle dipendenze di F. Gasparini e poi (dal 1713) in... Approfondisci
  • Musici Cover

    Complesso strumentale da camera italiano fondato nel 1952 da dodici strumentisti dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma (6 violini, 2 viole, 2 violoncelli, 1 contrabbasso, clavicembalo), per eseguire musiche del barocco italiano (in particolare Vivaldi). Affermatosi rapidamente in Italia e poi internazionalmente con frequenti tournées e registrazioni, ha in seguito esteso il suo repertorio sino a includere Bach, Händel e Mozart, nonché autori del primo '900 (Hindemith, Bartók, Britten, Respighi). Gli strumentisti suonano senza direttore, coordinati dal primo violino, ruolo svolto da Feliz Ayo (1952-67), Roberto Michelucci (1967-72), Salvatore Accardo (1972-77), Pina Carmirelli e altri. Approfondisci
  • Severino Gazzelloni Cover

    Flautista. Primo flauto nell'orchestra di Roma della rai, insegnò all'Accademia di Santa Cecilia, ai Corsi estivi di Darmstadt e altrove. Fu uno dei maggiori flautisti del '900, con un repertorio vastissimo (da Vivaldi ai contemporanei), e uno degli artefici dell'importanza assunta dal flauto nell'avanguardia degli anni '60 e '70. Gli sono state dedicate molte composizioni, in particolare da Maderna, Berio, Nono, Donatoni. Approfondisci
Note legali