Concerti per flauto

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: SuperAudio CD
Numero supporti: 1
Etichetta: Bis
Data di pubblicazione: 15 luglio 2016
  • EAN: 7318599918495

€ 28,90

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Aram Khachaturian Cover

    Compositore armeno. Allievo di N. Miaskovskij, insegnò dal 1951 al conservatorio di Mosca. La sua ampia produzione, spesso ispirata al folclore musicale armeno, è caratterizzata da ritmi serrati, abbandoni melodici, sgargianti sonorità. Il linguaggio è tonale e gli schemi adottati sono quelli tradizionali. Oltre ad alcuni balletti, tra cui Gajaneh (1942), contenente la famosa «Danza delle spade», e Spartaco (1956), K. compose un Poema a Stalin (1938) per coro e orchestra, sinfonie e altra musica per orchestra, concerti per pianoforte (1936), per violoncello (1946), per violino (1962), la Rapsodia (1963) per violoncello e orchestra, musica da camera, musiche di scena e per film. Suo nipote karen surenovic (Mosca 1920) è stato anch'egli compositore. Approfondisci
  • Einojuhani Rautavaara Cover

    Compositore finlandese. Allievo di Sessions e di Copland negli Stati Uniti, ha accolto ecletticamente influenze di Hindemith, Stravinskij e in seguito di Bruckner e Berg. Ha composto A Requiem in our Time (1953) per orchestra, concerti, quartetti, il ciclo liederistico 5 Sonette an Orpheus (da Rilke, 1956). Particolarmente significativa la sua produzione teatrale successiva, con sei opere fra cui Kaivos (La miniera, 1957-63), in stile dodecafonico, ispirata alla rivolta ungherese del 1956; Apollo e Marsia (1973), una parabola sulla cultura moderna resa con un pastiche di serialismo, classicismo viennese e jazz; Thomas, sui conflitti religiosi nell'antica storia finnica (1985); Vincent, sulla figura di Van Gogh (1990). Approfondisci
Note legali