Concerti per pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Claudio Abbado
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 6
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 14 gennaio 2015
  • EAN: 0028947941552

€ 39,90

Punti Premium: 40

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Riunisce per la prima volta tuttii Concerti per pianoforte interpretatidalla straordinaria coppia Abbado/Argerich; una collaborazione artistica iniziata nel 1967(Prokofiev e Ravel) e conclusa nell'agosto 2013a Lucerna con l'indimenticabile registrazionedei Concerti di Mozart n. 20 e 25.
Include le registrazioni:
Beethoven - Concerti per pianoforte n.2, n.3
Chopin - Concerto per pianoforte n.1
Mozart - Concerti per pianoforte n.20, n.25
Prokofiev - Concerto per pianoforte n.3
Ravel - Concerti per pianoforte in Sol
Tchaikovsky - Concerto per pianoforte n.1
Disco 1
1
1. Andante - Allegro
2
2. Tema con variazione
3
3. Allegro ma non troppo
4
1. Allegramente
5
2. Adagio assai
6
3. Presto
7
1. Allegro maestoso
8
2. Romance (Larghetto)
9
3. Rondo (Vivace)
10
1. Allegro maestoso
11
2. Quasi adagio - Allegretto vivace - Allegro animato
12
3. Allegro marziale animato
13
1. Allegramente
14
2. Adagio assai
15
3. Presto
16
1. Allegro non troppo e molto maestoso - Allegro con spirito
17
2. Andantino semplice - Prestissimo - Tempo I
18
3. Allegro con fuoco
19
1. Allegro con brio
20
2. Largo
21
3. Rondo (Allegro)
22
1. Allegro con brio
23
2. Adagio
24
3. Rondo (Molto allegro)
25
1. Allegro maestoso
26
2. Andante
27
3. Allegretto
28
1. Allegro
29
2. Romance
30
3. Rondo (Allegro assai)
  • Martha Argerich Cover

    Pianista argentina. Allieva di Gulda e Magaloff, vincitrice del premio Chopin di Varsavia (1955) e dei concorsi di Bolzano e Ginevra (1957), si è affermata tra i più brillanti concertisti della sua generazione. Oltre che come solista, suona spesso in duo con violino (I. Gitlis, G. Kremer), con violoncello (M. Rostropovic, M. Maisky) e a 4 mani. Dotata di tecnica e temperamento vigorosi, eccelle nel repertorio romantico (Liszt, Schumann, Brahms) e del primo '900 (Ravel, Bartók, Prokof'ev). Approfondisci
  • Claudio Abbado Cover

    Nasce a Milano nel 1933 (figlio di Michelangelo, violinista e musicologo, e fratello di Marcello, pianista e compositore), dove studia composizione, pianoforte e direzione d’orchestra al Conservatorio G. Verdi, con E. Calace, G. C. Paribeni, A. Votto e B. Bettinelli, diplomandosi nel 1957 in direzione d'orchestra all'Accademia musicale di Vienna, dove è allievo di H. Swarowski. Inizia l'attività direttoriale nel 1958 vincendo a Tanglewood (SUA) il premio Kusevickij e nel 1963 il premio Mitropoulos alla Filarmonica di New York.Debutta al Teatro alla Scala nel 1960 e ne sarà direttore musicale dal 1968 al 1986. Ha diretto il Berliner Philharmoniker. Ha fondato nel 1986, per valorizzare i giovani musicisti, la Mahler Jugendorchestra, l’European Community Youth... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali