Concerti per pianoforte completi (Blu-ray)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno: 2018
Supporto: Blu-ray

€ 20,99

€ 28,90
(-27%)

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

BEETHOVEN: I Concerti per pianoforte completi
Jan Lisiecki, solista e direttore
Academy of St Martin in the Fields
Registrazione dal vivo Konzerthaus di Berlino, dicembre 2018
Disponibile in video la registrazione dell’integrale dei Concerti per pianoforte di Beethoven interpretati dal pianista canadese Jan Lisiecki effettuata presso il Konzerthaus di Berlino nel dicembre 2018.
Come già avvenuto per il precedente album dedicato a Mendelssohn, il pianista canadese ha collaborato con l'Academy of St. Martin in the Fields nella doppia veste di solista e direttore.
Il Concerto per pianoforte n. 4 ha avuto un ruolo molto significativo nella carriera di Jan Lisiecki: nel 2013 lo ha eseguito con l'Orchestra Mozart diretta da Claudio Abbado a Bologna sostituendo Martha Argerich. Una performance memorabile che ha proiettato il giovane pianista canadese tra i solisti più richiesti a livello internazionale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Deutsche Grammophon, 2020
  • Distribuzione: Universal Music
  • Durata: 188 min
  • Lingua audio: Originale (PCM 2.0);Originale (DTS HD 5.1)
  • Ludwig van Beethoven Cover

    Compositore tedesco. La formazione musicale e culturale. Dei suoi antenati, contadini fiamminghi, si hanno notizie che risalgono al sec. xvi; il nonno Ludwig, forse il primo musicista della famiglia, aveva lasciato nel 1731 la terra d'origine per stabilirsi a Bonn come strumentista della cappella arcivescovile; anche il figlio di lui, Johann (il padre di B.), fu stipendiato come tenore nella stessa cappella. Le ristrettezze economiche e i disordini psicologici di Johann, che finì alcoolizzato nel 1792, segnarono l'infanzia di B. Dopo un tentativo del padre di lanciarlo come ragazzo prodigio (tentativo che fallì), egli iniziò la sua vera e propria educazione musicale sotto la guida di C.G. Neefe, un seguace dello stile «sentimentale» di Ph.E. Bach, che gli aprì... Approfondisci
Note legali