Concerti per pianoforte n.20, n.21, n.23, n.27 - CD Audio di Wolfgang Amadeus Mozart,Daniel Barenboim

Concerti per pianoforte n.20, n.21, n.23, n.27

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Daniel Barenboim
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: EMI Classics
  • EAN: 5099967871223
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 11,83

Venduto e spedito da Atlas Media

Solo 1 prodotto disponibile

+ 9,40 € Spese di spedizione

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 11,83 €)

Disco 1
1
Piano Concerto No. 21 in C K467 (cadenzas Barenboim) (1986 Digital Remaster): I. Allegro maestoso
2
Piano Concerto No. 21 in C K467 (cadenzas Barenboim) (1986 Digital Remaster): .II. Andante
3
Piano Concerto No. 21 in C K467 (cadenzas Barenboim) (1986 Digital Remaster): III. Allegro vivace assai
4
Piano Concerto No. 20 in D minor K466 (1987 Digital Remaster): I. Allegro - Cadenza (Beethoven arr. Edwin Fischer) - Tempo I
5
Piano Concerto No. 20 in D minor K466 (1987 Digital Remaster): II. Romanze
6
Piano Concerto No. 20 in D minor K466 (1987 Digital Remaster): III. Rondeau: Allegro assai - Cadenza (Barenboim) - Tempo I
Disco 2
1
Piano Concerto No. 23 in A K488 (1988 Digital Remaster): I. Allegro - Cadenza - Tempo I
2
Piano Concerto No. 23 in A K488 (1988 Digital Remaster): II. Adagio
3
Piano Concerto No. 23 in A K488 (1988 Digital Remaster): III. Allegro assai
4
Piano Concerto No. 27 in B flat K595 (1986 Digital Remaster): I. Allegro - Cadenza - Tempo I
5
Piano Concerto No. 27 in B flat K595 (1986 Digital Remaster): II. Larghetto
6
Piano Concerto No. 27 in B flat K595 (1986 Digital Remaster): III. Allegro - Cadenza - Tempo I
7
Rondo for Piano and Orchestra in D K382 (1989 Digital Remaster)
  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
  • Daniel Barenboim Cover

    A cinque anni prende le prime lezioni di pianoforte con la madre, per poi proseguire gli studi musicali col padre, che sarà anche il suo unico insegnante. A sette anni dà il suo primo concerto ufficiale nella sua città. Nel 1952 si trasferisce con la sua famiglia in Israele.A undici anni è a Salisburgo per partecipare alle masterclasses di Igor Markevitch. Durante l’estate del 1954 incontra Wilhelm Furtwängler e suona per lui. Il grande direttore scriverà: «Il ragazzo Barenboim, all’età di 11 anni, è un fenomeno…». Nei due anni successivi Barenboim studia armonia e composizione con Nadia Boulanger a Parigi.A dieci anni debutta come pianista a Vienna e a Roma, poi a Parigi nel ‘55, a Londra nel ‘56,... Approfondisci
Note legali