Concerti per violino n.2, n.5 - CD Audio di Niccolò Paganini

Concerti per violino n.2, n.5

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Niccolò Paganini
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 18 settembre 2009
  • EAN: 5028421939926

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Registrazioni: 1991-1994
Il Concerto n.5 del grande violinista Niccolò Paganini è del 1830 e per molti anni fu impossibile eseguirlo poiché Paganini lasciò la sola parte di assolo e una vaga idea di partitura. Fu ricostruita e orchestrata da Frederico Mompellio il quale, negli anni Settanta, orchestrò anche il Concerto n.6 dalla riduzione per violino e chitarra che era sopravvissuta. Paganini si rifiutò sempre di pubblicare i suoi concerti. I primi due furono pubblicati per la prima volta nel 1850, oltre dieci anni dopo la sua morte.

Disco 1
1
Violin Concerto No. 5 in A Minor: I. Allegro maestoso
2
Violin Concerto No. 5 in A Minor: II. Andante un poco sostenuto
3
Violin Concerto No. 5 in A Minor: III. Rondo
4
Violin Concerto No. 2 in B Minor, Op. 7: I. Allegro maestoso
5
Violin Concerto No. 2 in B Minor, Op. 7: II. Adagio
6
Violin Concerto No. 2 in B Minor, Op. 7: III. Ronde à la clochette
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Niccolò Paganini Cover

    Violinista e compositore. A tredici anni, già ferrato nella tecnica violinistica, fu inviato a perfezionarsi in composizione a Parma con Ferdinando Paër. Nel 1797 iniziò la carriera concertistica e, insieme, una vita irrequieta e disordinata, ricca di avventure sentimentali e di disavventure economiche e giudiziarie (che non gli impedirono, comunque, alla sua morte, di lasciare al figlio avuto dalla danzatrice Antonia Bianchi un ingente patrimonio; mentre il suo prezioso Guarneri del Gesù fu ereditato dalla città di Genova). Nel 1810 era ormai un virtuoso senza rivali non solo nel violino, ma anche nella chitarra. Dopo aver raccolto trionfi in tutte le principali città italiane, nel 1828 intraprese una gloriosa tournée a Vienna, Praga, Varsavia e Berlino e, dal 1831, anche a Parigi e Londra.... Approfondisci
Note legali