Concertos For 2 & 3 Piano - CD Audio di Wolfgang Amadeus Mozart

Concertos For 2 & 3 Piano

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 4 gennaio 2013
  • EAN: 5028421944999

€ 12,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Concerto in Fa maggiore per tre pianoforti e orchestra K 242; Rondò in Re maggiore per pianoforte e orchestra K 382; Rondò in La maggiore per pianoforte e orchestra K 386
Sebbene siano passati quasi 40 anni, queste registrazioni dei concerti per due e tre pianoforti e orchestra di Mozart realizzate dagli allora ragazzi prodigio ungheresi Zoltán Kocsis, Dezsö Ránki e András Schiff accompagnati da János Ferencsik alla testa dell’Orchestra di Stato Ungherese sono ancora fresche, brillanti, piene di energia e – secondo alcuni addetti ai lavori – costituirebbero ancora le edizioni di riferimento di questi gradevolissimi lavori. Il programma è reso ancora più interessante e gradevole dall’aggiunta dei due rondò da concerto interpretati da Annerose Schmidt e dalla Dresdner Philharmonie diretta con piglio e molto buon gusto da un ispirato Kurt Masur. Un monumento imprescindibile della discografia mozartiana.

András Schiff è uno dei pianisti più sensibili e carismatici del panorama concertistico internazionale, con un repertorio che spazia dalle opere di Bach alle sonate di Beethoven. Oltre che come solista, Schiff si dedica con impegno anche alla cameristica
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
Note legali