Categorie

Curatore: P. G. Demarchi
Editore: Zanichelli
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine:
  • EAN: 9788808065117

La rapida successione, in meno di due anni, di ben tre diverse discipline del concordato fallimentare – con gli evidenti complessi problemi di diritto transitorio – ha inevitabilmente disorientato gli operatori giuridici, pregiudicando, nella pratica, il ricorso ad un istituto che è stato completamente rimodernato e meglio corrisponde, oggi, alle aspettative non solo del debitore fallito, ma anche dei creditori e di tutto il settore imprenditoriale.La riforma si è complessivamente ispirata, infatti, ad una nuova prospettiva di recupero delle capacità produttive dell'impresa, in cui non è più individuabile un esclusivo interesse dell'imprenditore, secondo la ristretta concezione del legislatore del 1942, ma piuttosto un generalizzato interesse pubblico che privilegia il ricorso alla via del risanamento e del superamento della crisi aziendale.Questo libro costituisce uno strumento indispensabile per tutti i giuristi e gli operatori della crisi d'impresa, individuando con linguaggio chiaro e con ricorso a casi pratici i tratti salienti del nuovo istituto e le problematiche di più frequente ricorrenza, con l'individuazione delle soluzioni percorribili. I commenti, coordinati da un giudice delegato di grande esperienza, non solo giudiziaria, sono stati realizzati a cura dei maggiori esperti di diritto fallimentare: le varie competenze degli autori – magistrati, professori universitari, avvocati, commercialisti – hanno permesso di realizzare un'opera con un taglio pratico e, soprattutto, multidisciplinare.La struttura del libro è di natura sistematica, ma i commenti seguono l'ordine di trattazione della legge e pertanto conferiscono completezza all'opera, che affronta tutti gli argomenti proposti dal Capo VIII, Sezione II, del Titolo II della legge fallimentare.