La congiura dei Pazzi. Intrighi politici, sangue e vendetta nella Firenze dei Medici

Lauro Martines

Traduttore: N. Cannata
Editore: Mondadori
Collana: Oscar storia
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 308 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804547426
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Valentino pugliese

    27/02/2014 21:37:14

    Una storia affascinante raccontata in modo disarticolato, poco lineare, non del tutto conseguente: una mole notevole di informazioni e anedottistica - probabilmente il merito più grande dell'autore - che stenta però a farsi insieme. Ed è un peccato perché le approfondite ricerche di Martines avrebbero potuto partorire un libro super, uno di quelli che t'incollano al divano fino all'ultima riga dell'ultima pagina. Così non è e la ragione, a mio gusto e modesto parere, e' abbastanza semplice: una scrittura e un plot narrativo non all'altezza dell'ambizioso progetto dell'autore.

  • User Icon

    Maurizio

    19/12/2011 19:58:01

    La congiura dei Pazzi, organizzata dalla famiglia fiorentina contro Lorenzo de' Medici e il fratello Giuliano, fu attuata il 26 aprile 1478 nella cattedrale di Santa Maria del Fiore. Lorenzo riusci a salvarsi, mentre il fratello fu ucciso. La vendetta sui congiorati fu terribile. Implicati nella congiura il papa Sisto IV, il re di Napoli Ferdinando d'Aragona, la repubblica di Siena e il duca d'Urbino Federico da Montefeltro. Questo fu un punto di svolta della politica fiorentina che vide il consolidamento della signoria "tirannica" del Magnifico e influi' grandemente sulla politica della citta' e dell'Italia. Martines, storico del Rinascimento italiano, e' noto anche per il bel volume su Girolamo Savonarola, pubblicato dallo stesso Editore, in cui si analizzano - come in quest'opera - i passaggi della politica e della cultura italiana alla fine del 400. Bel volume, documentato, con amplissima bibliografia e utili carte geografiche.

  • User Icon

    Simone

    22/07/2008 13:23:24

    Saggio molto interessante, piacevole e ben esposto. Si parla poco di Federico da Montefeltro, pur facendo capire che questi era dalla parte dei congiurati. Fino a qualche anno fa tuttavia mancavano le prove di questa partecipazione. Il libro di Martines è infatti precedente alla decrittazione di una lettera di Federico da Montefeltro da parte del prof. Marcello Simonetta (Enigma Montefeltro, libro che ho ordinato ma che non ho ancora ricevuto …) che inchioda il duca di Urbino e fornisce prove della sua partecipazione alla congiura. Da leggere !!

Scrivi una recensione