La congiura di Macchia. Cultura e conflitto politico a Napoli nel primo Settecento

Francesca Fausta Gallo

Editore: Viella
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 12 aprile 2018
Pagine: 426 p., Brossura
  • EAN: 9788867289486
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La "congiura di Macchia", ordita da alcuni aristocratici napoletani nel 1701 a sostegno degli Asburgo d'Austria, si inserisce nel più generale contesto della guerra di Successione spagnola. L'evento ebbe una grande rilevanza mediatica ed è ricostruito in questa ricerca utilizzando una ricca e variegata documentazione coeva che ha consentito una più generale riflessione sul modo in cui le congiure erano pensate, interpretate e narrate nella società europea di primo Settecento. La congiura ha, inoltre, rappresentato per le élites napoletane l'occasione per mettere a fuoco principi politici, proposte istituzionali, visioni economiche, modelli culturali che, rielaborati e messi in agenda durante il periodo della dominazione austriaca, troveranno la loro più compiuta realizzazione nella costituzione dell'indipendente e borbonico Regno di Napoli.

€ 33,15

€ 39,00

Risparmi € 5,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

33 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: