Editore: 66th and 2nd
Collana: Bazar
Anno edizione: 2015
Pagine: 288 p.
  • EAN: 9788898970254
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,18

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giulia Pretta

    28/06/2017 10:41:32

    Isookanga è un pigmeo troppo alto per la sua razza e troppo basso per il resto del mondo. Vive nella regione equatoriale della RDC ed è nipote del capo villaggio: troppo poco per un mondialista tendente alla globalizzazione come lui. Sostenitore del progresso, ha un sogno, ovvero poter raggiungere Kinshasa. Riesce ad infiltrarsi nella caotica e violenta capitale. Diventa una delle figure più ascoltate e rispettate degli shégué, i ragazzi di strada; mette in piedi un commercio di acqua fresca e pura con Zhang Xia, suo socio d’affari cinese; entra in contatto con Kiro Bizimungu, ex signore della guerra. Dai corridoi di potere ai vicoli sudici, la constatazione del giovane ekonda è solo una: la sua fuga dal villaggio non era necessaria e i principi della mondializzazione possono essere applicati anche nella guida di un modesto agglomerato di case. Questo satyriconcongolese è un mosaico di personaggi, a volte nei canoni, a volte sorprendenti. L'ex signore della guerra Kiro Bizimungu, sogna un Congo pacificato con il napalm, dove non ci sarebbe stato altro da fare che sfruttare le risorse del sottosuolo.  Con i problemi in Costa d’Avorio, le operazioni anti- Farc in Colombia, la siccità in Tanzania, gli uragani in America centrale, il nostro caffè si vende meglio dell’anno passato spiega zio Lomama; il capo tribù attaccato alla tradizioni e contrario al progresso, è in realtà più furbo e accorto dei protagonisti, Isookanga e Zhang Xia. Isookanga dopo aver tanto anelato la vita nella capitale, la abbandona non appena lo zio lo viene a riprendere. Zhang Xia, con tutte le sue competenze informatiche e politiche, si fa incastrare di illeciti e corruzione in Cina. La testimonianza di Isookanga, che lo potrebbe salvare, si perde perché la dichiarazione in formato jpg è troppo pesante da spedire con la debole connessione di Tshuapa. Traditi entrambi dalla modernità in cui avevano riposto ogni speranza, si dirigono nuovamente verso il destino a loro assegnato fin dall'inizio.

Scrivi una recensione