Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Le Corbusier e le suggestioni dei ruderi - Chiara Roma - ebook

Le Corbusier e le suggestioni dei ruderi

Chiara Roma

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Quodlibet
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 40,76 MB
Pagine della versione a stampa: 160 p.
  • EAN: 9788822911414

€ 10,80

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il saggio mette a fuoco alcuni aspetti del rapporto dell'architettura di Le Corbusier con il Mondo Antico, strutturando la propria ricerca sulle fonti documentarie del periodo della prima formazione dell'architetto, culminata col Voyage d'Orient, del 1911. Durante il viaggio si consolida la costruzione della sua idea di architettura, attraverso la conoscenza delle regole classiche e l'esperienza dei paesaggi archeologici di Atene, Pompei e Roma, delle loro forme incomplete, del rapporto fra i ruderi e il paesaggio naturale. Le suggestioni impresse da Charles-Édouard Jeanneret nei Carnets del viaggio orientano la ricerca sul processo creativo di Le Corbusier. Il saggio ne propone una lettura sistematica, focalizzando le evidenze riguardo alle relazioni fra produzione progettuale e fascinazione delle rovine. Emerge una ricorrenza di forme esteticamente attraenti per il portato plastico, per la sintassi spaziale e per la loro dislocazione nel progetto: i paesaggi archeologici diventano riferimenti attraverso i quali si stabilisce un fil rouge tra la memoria personale dell'iconografia archeologica e la produzione dell'architetto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali