Editore: Einaudi
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: XI-98 p., Brossura
  • EAN: 9788806191627
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesca

    18/11/2013 22:02:22

    Geniale, malefico e divertente!

  • User Icon

    gigi

    06/06/2006 12:32:50

    Una riflessione dal retrogusto amaro su un mondo del lavoro che sta profondamente cambiando "dal di dentro". Scorrevole e caustico.

  • User Icon

    ulli

    10/05/2006 11:44:37

    Il libro e bello, scritto bene e fa riflettere sul intreccio tra vita lavorativa e vita personale. La domanda che mi sono posto personalmente e all'autore in occasione di un incontro è che se sia giusto o meno che le discipline umanistiche concorrano a licenziare le persone... Cordiali saluti!

  • User Icon

    giuseppina

    05/03/2006 12:11:15

    molto bello, si legge in un fiato (anche per l'esiguo numero di pagine), ma quello che lascia dentro dura sicuramente piu' a lungo. ed e' proprio questo quello cerchiamo in un libro, no? bravo l'autore, davvero!

  • User Icon

    Laura B

    23/11/2005 09:29:48

    Bello. Scorrevole. Vale davvero la lettura

  • User Icon

    merlino

    13/09/2005 16:54:32

    Finalmente un po' di cattiveria! E bravo questo Bajani.

  • User Icon

    Chiara G.

    30/08/2005 09:13:53

    Il libro è un piccolo capolavoro. Mi ha emozionato commosso intenerito e fatto sorridere. Bravo davvero.

  • User Icon

    multipla

    12/07/2005 11:45:45

    Veloce, divertente, commovente.

  • User Icon

    clio

    11/07/2005 00:17:29

    Mi stupisco per l'entusiasmo di tanti, a me è sembrato un libro molto noioso e pomposo. La storia poi dov'è?

  • User Icon

    franco

    06/07/2005 15:38:16

    grnade libro e ottimo spunti. la catrtiveria èspressa è da stimolo per cercare bontà al di fuori del libro. bravo bajani, novello Benni, farà carriera come ammaniti, se non di più.

  • User Icon

    angelo

    25/06/2005 09:10:41

    Io da questo libro non mi volevo staccare più. Il prossimo?

  • User Icon

    Giovanni

    23/06/2005 09:23:44

    La cosa peggiore di questo libro e` la fastidiosa sensazione (nei commenti) che dia qualcosa, nei temi e nello stile. Questo libro non rischia nulla. E' un libro fasullo. Inoltre il tema del lavoro, cosa che mi ha spinto all'acquisto, resta molto in superficie (come tutto il resto): giusto una spruzzata per giustificare un po' di chiacchericcio sul tema. Pessimo.

  • User Icon

    Orty

    22/06/2005 12:24:09

    L'ho comprato d'impulso come compro tutti i libri, l'ho letto in due giorni, sul treno, rinunciando al pisulino. Troppo bravo sto ragazzo.

  • User Icon

    monica

    18/06/2005 11:13:41

    Ne ho copiate pagine su pagine, tanto l'ho amato.

  • User Icon

    Serena M.

    18/06/2005 09:08:29

    Davvero deludente e superficiale. La parte sul lavoro è costituita in pratica solo da insulse e ammiccanti letterine di licenziamento, letterine che vorrebbero sorprendere ma non lo fanno, e anzi, la loro ripetizione è fastidiosa, le letterine diventano solo un esercizio stilistico dell'autore. Tutto è posticcio. La parte con l'impiegato che si prende cura dei bimbi del moribondo è involontariamente comica. Questo libro sembra un film del cinema italiano che strizza l'occhio direttamente alla pay tv o ai dvd. A definire romanzo un libro di 99 paginette è solo il prezzo di 9,50 euro, (per una cosa leggerissima che si legge in due ore e mezza). Ma di questo non possiamo certo incolpare lo scrittore, quanto la casa editrice Einaudi. A ogni modo, se vi accontentate, Cordiali saluti è il vostro libro.

  • User Icon

    franco

    13/06/2005 18:26:01

    il libro è carino, davvero, ma il prezzo sproporzionato. l'unico mistero è il fatto che sia stato recensito anche nel giornaletto sotto casa, mentre altri esordienti di pari valore boccheggiano... non sarà mica che questo oltre a essere bravo è anche un po' immanicato? mediate gente, meditate...

  • User Icon

    Cris

    02/06/2005 12:41:00

    Non male; ben scritto; originale? forse un po'troppo Bennet e un po'Nothomb ma di questi tempi e' un pregio anche sapersi ben inspirare. E poi anche questo libro costa troppo

  • User Icon

    smartolin

    28/05/2005 21:50:15

    questo libro mi è rimasto dentro, insieme al suo girino. agrodolce.

  • User Icon

    Maurizia

    25/05/2005 08:11:14

    Un gioiello. Un romanzo prezioso. E non aggiungo altro.

  • User Icon

    elesimo

    21/04/2005 18:54:01

    Le pagine scorrono deliziose tra le dita. Delicato e soffice. Ma, contemporaneamente, anche cinico e spietato. Ho trovato meravigliosamente NON banale il contrasto che emerge dall’accostamento tra la spontaneità della dimensione privata e la perversa macchinazione di quella lavorativa. Le parole sono leggere e semplici (a volte semplicemente evocative…) e si compongono perfettamente in un linguaggio che, guardando attentamente, risulta molto ricercato. Morbido come la poltrona imbottita del capo del personale, e ruvido come la pelle di un ramarro…

Vedi tutte le 32 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione