Correggimi se sbaglio

Giorgio Nardone

Anno edizione: 2005
In commercio dal: 26 maggio 2005
Pagine: 85 p., Brossura
  • EAN: 9788879287685
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,13

€ 5,13

€ 9,50

5 punti Premium

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianfri

    18/04/2008 11:59:24

    Eccellente, nella sua semplicità ed essenzialità lo considero il libro più utile per chi volesse cominciare un percorso verso un approccio alla vita di tipo strategico. Dopo la lettura di questo consiglio, dello stesso autore, "Modelli di famiglia", "Cavalcare la propria tigre", "La mente contro la natura", "La terapia dell'azienda malata" e poi tutti gli altri. Dopo averlo letto vi renderete conto che sarebbe un ottimo regalo per chiunque. E sappiate che una sola lettura non sarà mai sufficiente, perché va letto e riletto varie volte, e soprattutto vanno messi in pratica i consigli che vi sono inclusi.

  • User Icon

    Guido

    12/09/2006 17:00:23

    E' un po' difficile parlare di terapia breve strategica partendo da un testo che vuole essere sì divulgativo ma molto specifico. L'universo che c'è dietro a questo piccolo e raffinato scritto è infatti in un certo senso la summa di una serie di conquiste e di riflessioni legate a decine di anni di intenso lavoro di molte delle più illustri e innovative menti in campo psicologico del XX secolo, da Paul Watzlawick a Milton Erickson. E come spesso capita sono le cose apparentemente semplici quelle più dirompenti. Con buona pace del "vecchio" Freud...

  • User Icon

    nada

    19/10/2005 03:05:44

    voto 3 perche' da una parte - sono d'accordo di tutto sopradetto, ma ogni tanto bisogna mettere le cose a loro posto e smettere di fare le insegnenti e mammine(maggiormente le donne) e vice versa. Sig. Nardone ha dimenticato quindi di nominare una condizione sine qua non- educazione e di conseguenza il rispetto. perche' soltanto una persona educata e colta puo' implementare o capire implementato da questo libro. Ed e proprio quello che manca sempre. Da leggere comunque.

  • User Icon

    danilo

    03/08/2005 10:22:33

    un libro da leggere sotto l'ombrellone,mentre si guarda fugacemente le bellezze da mare per non farsi accorgere dalla moglie accanto,naturalmente con l'illusione che la moglie non faccia altrettanto con il palestrato di turno,ma poi tanto c'è la soluzione bella e pronta in questo libricino,certo non è molto ma forse meglio che niente,speriamo che sigmund non si rivolti nella tomba.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione