Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà

Luciano De Crescenzo

Editore: Mondadori
Anno edizione: 1986
Formato: Tascabile
Pagine: 234 p.
  • EAN: 9788804284741
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 18:02:53

    lo avevo già letto tanti anni fa e non trovavo più il libro. Mi ha fatto piacere rileggerlo!!!

  • User Icon

    liberandoci

    02/09/2017 14:57:40

    Così parlò Bellavista è l'opera che ha fatto conoscere Luciano de Crescenzo al grande pubblico italiano. Pubblicato del 1977, questo libro ci descrive la Napoli di fine anni Settanta con uno stile che è a metà tra il testo umoristico e il saggio. Il libro è strutturato in maniera particolare: nei capitoli pari l'autore descrive alcune esperienze di tutti i giorni, raccontando dei personaggi più disparati e delle loro peripezie; nei capitoli dispari vi sono storie slegate l'una dall'altra, ma che mostrano una Napoli viva, vivace, verace. In una libreria con la sezione umoristica, questo libro non dovrebbe mancare!

  • User Icon

    misselisabethbennet

    20/10/2014 23:23:59

    ... è stupendo questo libro di De Crescenzo... racconta una Napoli così com'è... per me la città più bella del mondo !! Ottimi i personaggi,ottimi i dialoghi, bellissima la morale..

  • User Icon

    ire

    17/10/2012 17:35:19

    E' Napoli.Do 4/5 non perchè sia brutto,anzi,ma perchè ho dato 5 stelle ad altri libri,tuttavia lo consiglio.A tratti divertente a tratti un po triste ,ho pensato " non cambieremo mai". Quanti anni sono passati? la mentalità non è cambiata,è tutto uguale,molto bello l'argomento sul capitalismo del dottor Bellavista,estremamente vero,e se era forte allora oggi ne siamo schiavi.Un bel modo di riflettere ( essendo di Napoli),per conoscere meglio Napoli città viva,non quella dei musei,dei monumenti.

  • User Icon

    thereader

    09/05/2009 22:13:17

    Solo una parola:geniale.

  • User Icon

    Riccardo

    11/03/2009 08:40:01

    Bel libro. Invece di entrare nel labirinto delle spiegazioni del perchè un popolo è così e non in un altro modo, descrive le situazioni che fanno capire come i napoletani pensano e soprattutto come 'sentono'. Quella che impropriamente viene definita come 'filosofia napoletana' è in realtà un atteggiamento nei confronti della vita. E' quello che Goethe incantato più dai napoletani che da Napoli descriveva come 'la dimenticanza di se'. Quello che faceva dire a Faulkner che ammirava i napoletani: "...sono l'unico popolo che se ne stà al sole ad interrogare l'anima'. Peccato che quella Napoli stà scomparendo o forse è già scomparsa ingoiata, ma non digerita dalla globalizzazione.

  • User Icon

    Cristiano

    02/04/2008 10:55:25

    Uno dei libri cult di Luciano De Crescenzo, un condensato di tutto ciò che può essere definito "Napoli". Scritto in modo semplice, divertente, non annoia mai e in ogni capitolo si scopre un microcosmo diverso e interessante.

  • User Icon

    Marco'74

    19/03/2008 14:15:44

    Strepitoso, fa capire la Napoli di qualche anno fa

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione