Crash. Contatto fisico

(Crash)

Titolo originale: Crash
Regia: Paul Haggis
Paese: Stati Uniti; Germania
Anno: 2004
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Arturo

    09/09/2008 10:39:27

    E' il miglior film che abbia mai visto, a pari merito con "Forrest Gump"

  • User Icon

    romeo

    17/07/2007 21:56:07

    Chi vuole criticare negativamente questo film penso abbia solo il buon tempo di disprezzare tutto indistintamente . Come si fa a non valorizzare il messaggio sociale che vuole dare? Forse ci sono troppi ESPERTONI in giro.

  • User Icon

    io

    31/03/2007 19:40:47

    cosi cosi giusto la canz finale è bella

  • User Icon

    Fabio

    03/03/2007 23:41:45

    Lo consiglio. L'ho appena visto nonostante lo abbia sempre sentito nominare (positivamente). Viaggiando molto in aereo per lavoro ho la possibilità di guardarmi 2/3 film a tratta e spesso in lingua originale. Crash è stato una notevole sorpresa. La cosa che mi principalmente incuriosito nel decidermi - finalmente - a vederelo è stata il fatto che la società di distribuzione è la LionsGate che notoriamente è sempre attenta a dedicarsi a registi / sceneggiature particolarmente innovative. Concordo con le recensioni che parlano di stereotipi ma, credetemi, sono trattati con una maestria e realismo che vi faranno apprezzare la pellicola lasciandovi delle emozioni. Un bel movie.

  • User Icon

    andreastee

    03/01/2007 15:59:09

    Concordiamo con Rita.....noioso.....Oscar??????non meritava proprio.....Finale Scarso.

  • User Icon

    Giorgio_C

    24/10/2006 21:52:36

    Visto appena uscito a novembre 2005 perche alla mia ragazza piace il Brendan Fraser, il film è distribuito in italia dalla Filmauro (quelli di boldi e de sica per capirci, il che vi fa capire l'appeal e il valore con cui la pellicola era considerata dai distributori. Non è il miglior film del 2005, questa carica spetta al mito Spielberg per "Munich" uscito da noi a gennaio 2006. La pellicola di Haggins, a ben vedere, se si supera la coltre di complimenti che hanno ricoperto il debbutto dello sceneggiatore alla regia, mostra la realtà di un film, che apparte il finale di favola (ci può stare è cinema Dio santo siate sognatori almeno qui), è pieno di stereotipi e non va oltre la coltre del razzismo. Fin dall'inizio come un ritornello: Io ti odio perche sei coreana, io odio te perchè sei bianco e da bianco io odio il nero povero e pure quello che ha fatto i soldi. Ancora nel 2005 non abbiamo centrato il problema. L'uomo e si un "animale sociale" ma è anche di fondo,intollerante anche verso i propri parenti e tutti quelli che lo circondano. La coreana non la odio perchè tale ma perche mi ha urtato con la macchina! come si è permessa!...questa è la complessa realtà dei fatti che Haggins non a avuto il coraggio o la voglia di analizzare fermandosi al populista tema del razzismo. Noi amici miei siamo uomini...alle volte e molto peggio. Chrash quindi non merita tutta questa considerazione per le sue tematiche sociali, e tanto meno merita molta considerazione per la regia, noiosamente televisiva, che si sveglia solo nella scena della macchiana cappotata. A sottolineare la redenzione (del resto lo ripeto è un film USA). Tarantino non mi pare in quanto regista scarso (abile montatore casomai) un buon termine di paragone quanto a stili di regia.

  • User Icon

    rita

    22/10/2006 10:21:50

    molto rumore per nulla. e questo film avrebbe vinto un oscar? ce ne erano molti altri che avrebbero meritato molto di più l'ambita statuetta. il film è un susseguirsi di parolacce e volgarità, assolutamente di cattivo gusto. la storia è banale, affronta il tema della discriminazione razziale sempre dallo stesso punto di vista, non ampliandolo in nessuna altra possibile prospettiva. troppo superficiale e anche tremendamente noioso,è stata na fatica resistere svegli fino alla fine del film. il finale è oltremodo pessimo, peggio dell'intero film, una vera delusione!

  • User Icon

    simona

    17/10/2006 22:52:24

    E' un film allucinante!!! Non ci sono parole...eccezionale! Da vedere

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: FilmAuro, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento audio del regista; trailers; dietro le quinte (making of): "Dietro il vetro e il metallo"; speciale: "L.A. Un altro personaggio principale" - "Unspoken"; video musicale: "In the Deep"; storyboard