Il crollo della galassia centrale

Isaac Asimov

Editore: Mondadori
Edizione: 18
Anno edizione: 1995
Formato: Tascabile
Pagine: 224 p.
  • EAN: 9788804403012
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo

    12/09/2007 16:17:46

    Le previsioni di Hari Seldon non aiutano più la "Fondazione"; qualcosa nel sistema è cambiato, per cui le sue previsioni non si avverano più! La fondazione sta per essere distrutta da un nuovo nemico invincibile: il Mule, un mutante. Ma non tutto è perduto, perchè Hari Seldon aveva pensato anche a questo, dando origine ad una seconda fondazione con scopi ben diversi dalla prima.

  • User Icon

    stefano scalvini

    05/09/2006 10:24:44

    come al solito asimov ha creato un altro capolavoro. assolutamente da leggere.

  • User Icon

    Giulia

    22/03/2005 12:33:10

    Sono iscritta ad una facolta' scientifica e sono rimasta meravigliata dalla ricchezza di fantasia di Asimov e contemporaneamente dal suo costante realismo scientifico... La seconda meta' del romanzo e' talmente coinvolgente che l'ho finita troppo in fretta: ora corro subito a comprare "l'altra faccia della spirale"!

  • User Icon

    Chris

    15/01/2003 12:40:24

    La saga della Fondazione continua, e anche questo romanzo mantiene l'eccezionale livello dei precedenti, lo scenario che Asimov crea va arricchendosi di particolari e di colpi di scena. Se siete arrivati sin qui, continuerete anche con i prossimi, se invece non avetee ancora letto nessun romanzo della saga della Fondazione consiglio di partire dal primo: ''Preludio alla Fondazione''.

  • User Icon

    stefano

    13/11/2002 12:28:39

    I libri di Asimov sono tra i pochi in circolazione che quando si iniziano a leggere è veramente difficile abbandonare. Può capitare allora di ritrovarsi la mattina con profonde occhiaie dovute a notti insonni ma con il sorriso per essersi, anche se solo per una notte, estraniati dal mondo reale ed aver fatto parte di qualcosa di immensamente più grande.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione