Stripe PDP
Il cuore oscuro dell'Italia. Un viaggio tra odio e amore - Tobias Jones - copertina
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il cuore oscuro dell'Italia. Un viaggio tra odio e amore
8,00 €
;
LIBRO USATO
Venditore: Matteus
8,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 2,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Matteus
8,00 € + 2,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Libro di Faccia
7,20 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Matteus
8,00 € + 2,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Libro di Faccia
7,20 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Il cuore oscuro dell'Italia. Un viaggio tra odio e amore - Tobias Jones - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Tobias Jones è un giovane giornalista inglese che, per amore di una ragazza italiana, si è trasferito da qualche anno in Italia, a Parma. L'Italia gli è subito sembrata un luogo ideale dove vivere; allo stesso tempo, non poteva non notare tutto ciò che rende complicata la vita nel nostro paese. Per questo ha deciso di raccontare agli inglesi, prima con articoli e poi con questo libro, non solo la bellezza, ma anche il "cuore oscuro" dell'Italia, tutto ciò che gli stranieri trovano sconcertante: dalle complicazioni burocratiche ai misteri giudiziari, dal trash televisivo alle tante anomalie e conflitti d'interesse che infestano non solo la politica ma anche l'economia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2003
311 p., Rilegato
9788817873055

Valutazioni e recensioni

4,41/5
Recensioni: 4/5
(22)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(18)
4
(0)
3
(1)
2
(1)
1
(2)
Raymond
Recensioni: 5/5

Bel libro. Ci voleva un inglese per descriverci (parzialmente), traspare un senso di stupore che gli italiani perdono presto. Unico appunto: l'autore scrive della sua realtà di vita italiana, Parma, ma è una realtà locale, appunto. Se fosse vissuto a Milano, Roma, Agrigento, avrebbe dovuto descrivere tante situazioni di vita completamente diverse.

Leggi di più Leggi di meno
Claudio Vedovelli
Recensioni: 5/5

Ho letto il libro, molto ben fatto. Ovviamente non aggiunge nulla in piu' di quello che gia' sappiamo noi italiani in merito alla nostra situazione. Ma certamente puo' essere una buona guida ai mali italiani per chi non ci vive. Risposta al Sig Matera: io vivo a Londra da un po', trovo che vivere all'estero sia una buona cosa per migliorare se stessi e per vedere le cose da altri punti di vista. Certo la soluzione non e' rinnegare il proprio Paese cambiando nazionalita', ma cercare di acquisire qualcosa in piu' per poter poi tornare e aiutare la nostra nazione a cambiare. Comunque si potrebbe cominciare ad essere un po' meno critici verso il nostro Paese, anche perche' negli altri paesi non e' tutto rose e fiori. E comunque di gente che rinuncia alla propria nazionalita'e rinnega le proprie radici l'Italia non ne ha proprio bisogno, quindi libero di starsene dov'e'.

Leggi di più Leggi di meno
Nicola Matera
Recensioni: 5/5

Ho rinunciato alla cittadinanza Italiana nel 2002 con ribrezzo e vergogna del mio paese. Finalmente ho letto un libro che mi ha permesso di articolare le mie emozioni al proposito del mio ex paese. Eloquente, intelligente ed osservante. Ci voleva un Inglese per descrivere in dettaglio tutto quello che e' orribile del nostro paese. Un libro che mi ha confermato che la scelta che ho fatto e' stato uno degli atti piu' liberatori della mia vita. Un atto terapeutico e catartico che mi rammarico di non avere preso molti anni prima. Quello che ho capito leggendo questo libro e' che non c'e' nessuna speranza che l'Italia potrai mai cambiare. La corruzzione mentale e morale e' troppo ingranata tra un matrimonio ed un intreccio inestricabile di sporca politica, criminalita mafiosa ed abuso di potere della chiesa cattolica. Il fatto che il popolo Italiano sia stato reso cosi' stupido da non riuscire a vedere oltre il proprio naso e i propri interessi egoisti dimostra che veramente non c'e' speranza per l'Italia che rimarra' sempre per me un paese non civilizzato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,41/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(18)
4
(0)
3
(1)
2
(1)
1
(2)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore