Categorie

Catena Fiorello

Collana: Best BUR
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 403 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788817071574

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    francesca

    01/06/2015 17.31.46

    Grande delusione, sia per i contenuti che per lo stile. Un libro di cui si poteva tranquillamente fare a meno, che sconsiglio di leggere a chi, invece dell' autrice, ha davvero ricordi di un' infanzia fatta di rinunce,"povertà ", "precarie condizioni economiche". Espressioni abusate dall' autrice, ripetute con poca dignità e rispetto per chi ha davvero rinunciato a qualcosa. La domanda viene spontanea: che cosa intende l' autrice per povertà e sacrificio? Scopri che il papà era impiegato nella finanza ( all' epoca, con uno stipendio fisso, la gente ha fatto studiare i figli e saputo mettere da parte i soldi...questione di scelte!), che ogni giorno c' era l' acquisto del panino, anzi dei panini, all' alimentari e vasta spesa libera per bimbi spendaccioni, che ci si fermava sistematicamente nell' antesignano dell' autogrill x acquistare qualcosa di cui si sarebbe potutofare a meno, che gelato , arancini e dolci erano obbligatori ogni domenica,che dietro un capriccio viene acquistata , a rate, la tv a colori, e poi ancora il motorino come regalo di terza media, oggetti ( insignificanti?)in oro per il compleanno, torte acquistate in pasticceria... vestiti firmati! Salvo poi non avere i soldi per la gita o l' università. Sono scelte, punto. Ma l' autrice non raccontasse la favola della fam. Povera perché non è corretto. Più corretto sarebbe stato un ringraziamento verso questi genitori che hanno sempre avuto il sorriso e hanno insegnato ai figli a godersi la vita . Un libro pubblicato che, a mio parere, poteva restare gelosamente custodito in un cassetto...chiuso! Catena avrà sicuramente altre qualità. Chissà se sa cucinare!

Scrivi una recensione