La danza di Natasha. Storia della cultura russa (XVIII-XX secolo)

Orlando Figes

Traduttore: M. Marchetti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 15 febbraio 2008
Pagine: XXII-618 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806192761

64° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Storia e archeologia - Storia - Specifici eventi e argomenti - Storia culturale e sociale

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
In "Guerra e Pace", la contessa Natasha ascoltando una melodia popolare, riconosce d'istinto il ritmo e i passi e comincia a ballare. Da questo episodio l'autore trae spunto per un'esplorazione attraverso le contraddizioni e le sensibilità condivise della cultura russa. L'identità russa appare incarnata nella sua cultura: non soltanto nella letteratura, nella poesia, nella musica o nella pittura, ma anche nelle idee, abitudini e credenze più comuni. Un singolare temperamento che ha tenuto insieme una popolazione sparsa tra Europa e Asia, permettendole di sopravvivere anche nei momenti più drammatici. Questo studio è l'affermazione della grandezza della cultura russa e delle vite di coloro che l'hanno modellata.

€ 27,20

€ 32,00

Risparmi € 4,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiano

    15/07/2018 11:08:20

    Condivido il precedente recensore, soprattutto laddove consiglia il libro anche a chi non si interessa di cultura russa: forse potrebbe essere l'inizio di un lungo ed affascinante percorso. Meraviglioso e coinvolgente.

  • User Icon

    Giuliana

    14/06/2017 07:45:22

    Libro iperconsigliato: il testo è ricco di informazioni e in grado di inquadrare il concetto “anima russa”. L'autore ha trattato con equilibrio ogni periodo storico (dal medioevo alla rivoluzione del '17) sotto ogni aspetto: politico e artistico, con particolare attenzione alla biografia di alcuni personaggi chiave, come il decabrista Volkonskij, lo scrittore Tolstoj, sino agli esponenti dei movimenti artistici della prima metà del '900. Consiglierei la lettura anche a chi non fosse direttamente interessato alla storia russa, bensì solo in cerca di un buon libro. - Cercherò quello di Walicki-

  • User Icon

    raffaele borrelli

    26/08/2016 16:44:26

    Saggio bellissimo e molto interessante. Unici "difetti": qualche ripetizione ed una certa tendenza alla prolissità. In ogni modo ne consiglio vivamente la lettura!

  • User Icon

    Alberto Zoina

    02/10/2013 08:10:22

    Titolo bellissimo per un libro, purtroppo, rubato: ad andrzej walicki. Ma siccome non leggerete mai l'originale, potete ben leggere questo, ricco, istruttivo, perfettamente edito.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione