Danze slave op.46, op.72 - CD Audio di Antonin Dvorak,Nikolaus Harnoncourt,Chamber Orchestra of Europe

Danze slave op.46, op.72

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Antonin Dvorak
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Teldec
Data di pubblicazione: 19 aprile 2002
  • EAN: 0685738103829
Salvato in 1 lista dei desideri
Disco 1
1
01
2
02
3
03
4
04
5
05
6
06
7
07
8
08
9
09
10
10
11
11
12
12
13
13
14
14
15
15
16
16
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Antonin Dvorak Cover

    Compositore ceco.Dagli esordi all'affermazione internazionale. Fu avviato agli studi musicali dal padre, un locandiere dilettante di musica che gli fece studiare il violino e poi il pianoforte e l'organo. Nel 1857, grazie all'aiuto finanziario di uno zio, poté essere inviato a Praga, dove studiò regolarmente alla scuola di organo. Nel 1873, dopo aver fatto parte per una decina d'anni come violinista dell'orchestra del Teatro Nazionale, ebbe la nomina di organista nella chiesa di S. Adalberto; dal 1874, grazie agli interventi di Hanslick e di Brahms, fruì di una borsa di studio del governo austriaco; poté così concentrarsi nella composizione, acquistando presto notorietà europea: dapprima con le Danze slave, poi con lo Stabat Mater che, eseguito a Londra nel 1883, è all'origine della straordinaria... Approfondisci
  • Nikolaus Harnoncourt Cover

    Violoncellista e direttore d'orchestra austriaco. Studioso di prassi esecutive storiche, ha fondato nel 1953 il Concentus Musicus Wien, specializzato nell'esecuzione di musica barocca con strumenti d'epoca, che egli stesso ha istruito e diretto (anche suonando il violoncello e la viola da gamba) e col quale ha realizzato importanti edizioni discografiche (fra cui l'integrale delle cantate di Bach, con G. Leonhardt). Analoghi criteri ha esteso all'opera barocca e classica: ha diretto la realizzazione di Ponnelle della trilogia di Monteverdi a Zurigo (1975-79), nonché opere di Rameau (segnatamente Castor et Pollux) e di Mozart (fra cui Don Giovanni e Idomeneo, con orchestra moderna), segnalandosi, oltre che per il rigore filologico, per l'incisività e la caratterizzazione dei dettagli. Dal 1960... Approfondisci
Note legali