Categorie
Curatore: V. Branca
Editore: Einaudi
Edizione: 2
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 2 voll., 1362 p.
  • EAN: 9788806177027
Disponibile anche in altri formati:

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 12,96

€ 24,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

"Proprio nella Firenze contemporanea e nel cerchio dell'attività commerciale e artigiana più caratteristica, quella tessile, il Boccaccio rinnova attualizzando, non senza dichiarazioni di poetica, uno dei temi più alti della narrativa cavalleresca, quello di 'amore e morte'... Ma lo rinnova su registro diverso, approfondito emotivamente, nella insistente e scandita sequenza delle cinque novelle con le sette eroine appartenenti al ceto borghese e addirittura operaio...L'amore non nasce fra dorate suggestioni cortigiane e cavalleresche, o tra contemplazioni affascinanti e incantate: germoglia sù dagli stessi gesti di lavoro artigiano o dagli incontri nei giochi fanciulleschi che cancellano qualsiasi distinzione di classe... Gli eroi si fanno uomini al livello dei lettori più umili e perciò possono parlare un linguaggio più immediato, più ricco di risonanze per l'uomo qualunque".(Dal saggio introduttivo di Vittore Branca)
Oltre al saggio introduttivo di Branca, questa edizione comprende La vita e le opere di Boccaccio, la bibliografia generale e le bibliografie particolari relative alle singole novelle, l'esemplificazione delle varianti in una probabile redazione del Decameron anteriore a quella autografa del 1370, le note al testo, l'indice delle voci annotate, l'indice dei rimandi ad altre opere del Boccaccio e l'indice dei nomi.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vale

    19/09/2013 11.20.51

    Considerata la difficoltà di leggere nell'italiano del 1300 questa edizione, ricca di note che traducono e spiegano il contesto e i rimandi ad altre opere e personaggi, facilita di molto la comprensione del testo. E che dire dell'opera? Così tante storie e in più di 1000 pagine non ci sia annoia mai ne ci si ripete. Dagli argomenti leggeri a quelli che fanno riflettere,dalle storie drammatiche a quelle che fanno morire dal ridere secondo me vale proprio la pena di faticare un po' all'inizio fare l'orecchio alla lingua difficile perchè una volta che si è preso il giro è proprio un libro che è difficile chiudere e una volta finito ti resta nel cuore.

  • User Icon

    filostrato

    10/09/2006 21.08.15

    "o questi non saranno dalla morte vinti o essa li ucciderà lieti" . Voto incommensurabile

Scrivi una recensione