Della dignità del morire. Una difesa della libera scelta - Hans Küng,Walter Jens - copertina

Della dignità del morire. Una difesa della libera scelta

Hans Küng,Walter Jens

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: A. Corsi, V. Rossi
Collana: Saggi
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 gennaio 2010
Pagine: 182 p., Brossura
  • EAN: 9788817038973
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 4,86

€ 9,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel 1995, anno della sua prima edizione, questo saggio ha scatenato aspre polemiche e accesi dibattiti, tanto da diventare un punto di riferimento imprescindibile, un classico ampiamente diffuso e tradotto. Il teologo Hans Ki'mg e lo storico della letteratura Walter Jens discutevano di una morte che viola la dignità dell'uomo: quella che spegne, talvolta dopo sofferenze prolungate artificialmente dalla medicina, un corpo e una mente piagati da malattie incurabili. Da allora i dubbi, i timori, la diffidenza che accompagnano le pratiche di eutanasia non si sono placati; Chiesa, politica e morale faticano ancora a trovare un punto d'incontro. E Walter jens oggi sta vivendo in prima persona il dramma su cui si interrogava: affetto da alcuni anni da demenza senile, è sprofondato in un mondo al di là del pensiero, al di là delle parole. Nei contributi inediti di questa nuova edizione, Hans Kling, insieme a Inge Jens - la moglie di Walter, che racconta la sua sofferenza e la sua disperata ricerca di una direzione da seguire - tira le fila del dibattito attuale e lancia un appello per una discussione oggettiva, che metta al primo posto l'uomo e la sua volontà, e sopratutto che riconosca al malato la libertà di scegliere come lasciare questo mondo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Hans Küng Cover

    Influente teologo svizzero, Hans Küng è noto internazionalmente per le sue posizioni spesso in contrasto la dottrina cattolica. Tra gli ultimi libri pubblicati da Rizzoli L’inizio di tutte le cose (2006), Ciò che credo (2010), Onestà (2011), Salviamo la Chiesa (2011), Essere cristiani (2012), Tornare a Gesù (2013) e Una battaglia lunga una vita. Idee, passioni, speranze. Il mio racconto del secolo (2014). Approfondisci
  • Walter Jens Cover

    (Amburgo 1923 - Tubinga 2013) scrittore tedesco. Fece parte del Gruppo 47. Esordì con il romanzo No. Il mondo degli accusati (Nein. Die Welt der Angeklagten, 1950), agghiacciante ipotesi su uno stato totalitario. Fra i successivi testi di narrativa: L’uomo che non voleva invecchiare (Der Mann, der nicht alt werden wollte, 1955, nt) e Il testamento di Odisseo (Das Testament des Odysseus, 1957, nt). È autore di saggi (La televisione. Temi e tabù, Fernsehen. Themen und Tabus, 1973, nt; Sull’antichità, Zur Antike, 1978, nt) e drammi (La donna della pace, Die Friedensfrau, 1986, nt). Approfondisci
Note legali