€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mr Gaglia

    14/03/2016 14:14:43

    Fu una bella sfida quella di Michele Soavi lanciata dell'ormai lontano 1994: a suo sfavore giocava il pregiudizio sui registi italiani di genere, apparentemente non più in grado di realizzare prodotti competitivi. Battaglia vinta in pieno: il film all'estero ha incassato un bel po' di soldi. In Italia il successo commerciale è stato più risicato, ma il film ha accontentato ugualmente una discreta fetta di pubblico (incluso il sottoscritto) soprattutto per merito di quanti erano convinti di aver trovato una degna trasposizione dai fumetti di Dylan Dog (beh sì, Everett gli assomiglia ma il discorso è più complesso ). Soavi in verità basa il suo film sul romanzo omonimo di Tiziano Sclavi e insieme alle bellissime scenografie e agli effetti speciali, tira fuori una storia con sangue a bizzeffe, molta poesia e risate intelligenti. I dialoghi poi sono irresistibili, con tanti doppi sensi macabri e un'ironia di fondo che rende questo film divertentissimo sia per gli horrormaniaci che per gli amanti della commedia. Anna Falchi è bella e sensuale (l'amplesso sulla tomba con il suo decolté in bella mostra è rimasto celebre) e lo stesso vale per Everett, che mostra un fisico notevole. Non è quindi solo un "filmetto adolescenziale" per gli amanti dei fumetti; Dellamorte Dellamore, è una bella prova sotto tutti i punti di vista. E la riprova che Soavi ha realizzato un bel lavoro arriva dalla giovinezza e freschezza che il film ancora oggi emana. Scusate se è poco.

Scrivi una recensione
  • Produzione: Cinekult, 2011
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: foto; interviste; trailers