La democratizzazione tradita. Regimi ibridi e autoritarismi nei paesi ex-sovietici europei

Roberto Di Quirico

Editore: Il Mulino
Collana: Percorsi
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 25 luglio 2013
Pagine: 330 p., Brossura
  • EAN: 9788815245502
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Dopo la fine dell'Unione sovietica e il crollo dei regimi comunisti erano sorte grandi aspettative sulla democratizzazione dei paesi dell'area ex-sovietica. Mentre quasi tutte le repubbliche asiatiche divennero fin da subito regimi autoritari o dittatoriali, le repubbliche europee, e in particolare quelle più vicine all'Unione europea, sembravano essersi incamminate sulla via della democrazia. Oggi sembra che questo cammino si sia interrotto o che comunque abbia incontrato molte più difficoltà di quanto si attendessero gli studiosi che avevano preconizzato una rapida diffusione della democrazia nell'area ex-sovietica europea. In questo libro vengono illustrati, in un'ottica comparativa, le caratteristiche e i principali passaggi dell'evoluzione dei regimi politici e delle strutture sociali di Bielorussia, Moldova, Ucraina e Georgia e viene proposta una spiegazione della mancata democratizzazione di questi paesi anche alla luce dell'esperienza della Russia. In questo modo, l'autore dimostra come gli approcci teorici adottati per studiare la democratizzazione in Occidente siano inadeguati a spiegare l'evoluzione dei regimi dei paesi ex-sovietici europei.

€ 22,10

€ 26,00

Risparmi € 3,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: