Il denaro, il debito e la doppia crisi spiegati ai nostri nipoti

Luciano Gallino

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 13/10/2015
Pagine: 200 p., Brossura
  • EAN: 9788806228347

10° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Economia e diritto - Economia - Economia internazionale

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lapo

    05/01/2018 18:12:29

    Analisi lucida delle ragioni della crisi del 2008, argomentata in controtendenza rispetto alle motivazioni veicolate dai mezzi di comunicazione di massa colpevoli, secondo l’Autore, di servilismo nei confronti della politica, a sua volta pesantemente condizionata dai potentati economici. Emergono il ruolo e le responsabilità dei politici, dei pensatoi neoliberisti, delle banche, delle organizzazioni europee non elette da nessuno ma che si intromettono pesantemente nella vita degli Stati condizionando l’esistenza delle persone in carne e ossa. Gallino rovescia con dati di fatto certi luoghi comuni – «abbiamo vissuto al di sopra dei nostri mezzi», «le pensioni e il sistema sanitario hanno raggiunto un peso insostenibile per il bilancio», «non dobbiamo caricare sui nostri nipoti il debito pubblico creato da noi» sono fra i più popolari – addebitandoli a un progetto del capitalismo finanziario per spazzare via lo stato sociale attraverso la privatizzazione dei servizi e per comprimere i diritti. L’Autore dimostra la totale insensatezza delle ricette che vanno sotto il nome di “austerità”. Con l’aggiunta di preoccupanti riflessioni sull’ambiente: la rapacità di questo modello di sviluppo non può che portare il pianeta al collasso.

  • User Icon

    Gilberto

    21/03/2016 17:02:54

    Il libro spiega con parole semplici le cause della crisi attuale, anche coloro che hanno un bagaglio povero in economia possono benissimo comprenderne il contenuto. Al contrario degli altri libri riguardanti questa tema, a fine lettura non rimane quel senso di rassegnazione: Gallino ci fa capire che le soluzioni esistono, basta volerle.

Scrivi una recensione

Prefazione
I. La doppia crisi del capitalismo e del sistema ecologico
II. Il ruolo della finanza: com'è e come dovrebbe essere
III. Unione europea. L'austerità come progetto politico
IV. Italia. Perché la nostra crisi è peggio delle altre
V. Alla ricerca di alternative