Curatore: A. Condello
Editore: Einaudi
Collana: Vele
Anno edizione: 2018
Pagine: 126 p., Brossura
  • EAN: 9788806235772
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Tutti noi usiamo il denaro, anche senza possedere delle teorie economiche. Ma per capire che cos'è ci vuole la filosofia.

"I soldi non hanno odore, eppure hanno un colore. Il colore dei soldi cambia nel tempo, dai sacchi di sale al bitcoin, ma rivela l'essenza del mondo sociale, che non può prescindere da documenti, tracce, registrazioni, e dai loro supporti."

«Un "duello" tra testi che muovono da tesi contrapposte ma che, come lo stesso Ferraris scrive nelle sue prime pagine, possono essere concepiti in reciproca integrazione.» - Marco Bracconi, Robinson - la Repubblica

John Searle ci spiega in che modo il denaro mobiliti il mondo sociale, creando obblighi, diritti, possibilità, con la stessa perentorietà di una ingiunzione fisica. Maurizio Ferraris risale invece all'essenza del denaro, che è la registrazione: cosí che il denaro oggi ridotto a puro bit su un computer manifesta un'essenza piú antica delle piramidi. Un confronto esemplare tra un filosofo analitico e un filosofo continentale, uniti dalla passione di parlar chiaro e di cose concrete. A cura e con un saggio di Angela Condello. I soldi non hanno odore, eppure hanno un colore. Il colore dei soldi cambia nel tempo, dai sacchi di sale al bitcoin , ma rivela l'essenza del mondo sociale, che non può prescindere da documenti, tracce, registrazioni, e dai loro supporti.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ugo bessi

    10/04/2018 09:36:29

    Ferraris e Searle vorrebbero insegnare agli economisti che cos'è il denaro; per Searle, è un atto linguistico, e fossero solo linguistici gli atti di cui è accusato! Quando si è dei filosofi, la competenza non serve, anzi, è dannosa. In giro ci sono tanti bei libri di economia: Economics di Paul Samuelson, ad esempio, un classico dagli anni '50; per chi è più interessato al mercato del denaro, Bankpolitik di Felix Somary, un classico dagli anni '30.

Scrivi una recensione
Che cos'è il denaro?
di John R. Searle

Il colore dei soldi
di Maurizio Ferraris

La cornice e l'oggetto sociale simbolico. Il denaro tra intenzionalità e documentalità
di Angela Condello