Dentro lo sguardo. Il film e il suo spettatore

Francesco Casetti

Curatore: E. Eco
Editore: Bompiani
Collana: Studi Bompiani
Anno edizione: 1986
In commercio dal: 3 marzo 1986
Pagine: 172 p.
  • EAN: 9788845212840
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,93

€ 17,56

Risparmi € 2,63 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 


scheda di Tomasi, D., L'Indice 1986, n. 7

Uno degli aspetti più significativi dell'odierna analisi del film - come lo stesso Casetti rilevava, insieme ad Odin, nel primo numero della rivista "Carte Semiotiche" - è la sua attenzione alle dinamiche comunicative che attraversano e sostengono il testo, regolandone, almeno in parte, il funzionamento. Dentro lo sguardo, che si colloca con rigore ed autorevolezza all'interno di questo orientamento, prende le mosse a partire da tre immagini chiave: "l'idea che il film segnali in qualche modo la presenza del suo spettatore, l'idea che esso gli assegni un posto preciso; e l'idea che gli faccia compiere un vero e proprio percorso". Lo spettatore è dunque il fulcro intorno a cui ruotano le pagine di un libro che cerca di capire e far capire in che modo un testo filmico sappia esprimere il proprio esistere in rapporto tanto ad un destinatore, quanto ad un destinatario. Alla luce di tale problematica l'autore analizza da una nuova prospettiva figure chiave del linguaggio e del racconto filmico quali, fra le altre, l'"oggettiva", l'"oggettiva irreale", lo "sguardo in macchina" e la "soggettiva", considerate come quattro figure linguistiche in grado di bene rappresentare le diverse modalità di comunicazione che sempre ogni testo instaura tra il suo enunciatore e il suo enunciatario.