Destini incrociati

Diana Gabaldon

Traduttore: C. Brovelli
Editore: Corbaccio
Collana: Romance
Anno edizione: 2010
Pagine: 720 p.
  • EAN: 9788863800579
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nicoletta

    14/09/2010 14:17:39

    La storia si sta veramente trascinando. Non ho ancora iniziato il seguito, proprio perchè voglio aspettare di digerire "Destini Incrociati". Spero che alla fine le varie storie si intreccino, perchè se continua così è difficile appassionarsi. Purtroppo, è il rischio di chi si avventura nelle saghe....comunque, Jamie sarà sempre un mito!

  • User Icon

    TITTI

    26/07/2010 13:42:37

    Il mio voto è alto perchè comunque, anche se la storia effettivamente si sta un pò trascinando, credo che la seconda parte "il prezzo della vittoria", ci riserverà delle sorprese. Noi siamo abituati a Jamie Claire Bree E Roger ma indubbiamente la storia va avanti, bisogna spiegare in qualche modo la guerra d'indipendenza e Willie ne è il tramite, è il figlio di Jamie ed è parte del romanzo. Aspetto il 2 settembre, sono sicura che ci sarà una svolta..... Le 700 pagine le ho comunque divorate...è sempre piacevole leggere i romanzi della Gabaldon.

  • User Icon

    PAOLA

    23/07/2010 22:26:42

    ......Piu' di 2 anni di attesa...... Quando ho saputo che la mitica data sarebbe stata il 24/06/2010 mi sono preparata!!!!! Ho riletto il libro precedente per non perdere il filo.......e quando ho avuto tra le mani Destini Incrociati...non mi sembrava vero!!!! Ma.....purtroppo c'e' un ma.... mi dispiace dirlo ma mi ha annoiata un sacco......... Spero ne Il prezzo della vittoria.... purtroppo questo e' stata una grossa delusione..... e io ADORO LA GABALDON.......

  • User Icon

    Manuela

    19/07/2010 15:59:05

    Un lungo prologo, probabilmente troppo lungo. Lo so che si deve considerare che nelle intenzioni dell'autrice il romanzo non è diviso in due, ma comunque per me 700 pagine di nulla o poco più sono molto, troppo pesanti. Intendiamoci, Jamie e Claire mi emozionano sempre, e infatti i capitoli con loro protagonisti, come quelli di Roger e Brianna, sono i più scorrevoli e interessanti. Ed è proprio questa comunicazione a distanza tra Jamie e Claire nel 1777 e Roger e Brianna nel 1980, che leggono con parsimonia le loro lettere, la parte più originale e coinvolgente. Sono invece le trame politiche e le avventure di Willie che appesantiscono il racconto e lo rendono fin troppo noioso per larghi tratti, soprattutto nella prima parte, creando una disparità troppo marcata tra l'interesse per i protagonisti principali e quello per il giovane William, cosa che rende difficile seguire tutte le trame, frammentate e poco lineari. L'attesa per il seguito è comunque alta, anche perchè nella seconda parte la storia si fa più coinvolgente.

  • User Icon

    anita

    18/07/2010 18:20:30

    Ho atteso questo nuovo romanzo per 2 anni e ora me lo giro in mano da 15 gg. senza riuscire a finirlo. E' noiosissimo. Ho amato la storia di Claire e Jamie dall'uscita della Straniera e, con qualche piccola, inevitabile caduta qua e là, l'ho sempre letta con attenzione e interesse. Ma non sarebbe ora di concludere? Non si può tirarla all'infinito anche perchè è evidente che l'autrice non ha più nulla da dire. E sta diventando noiosa. Peccato. (Spero andrà meglio con Il Prezzo della Vittoria.)

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione