Il destino della sirena

Tera Lynn Childs

Traduttore: F. Toticchi
Editore: TRE60
Collana: TRE60
Anno edizione: 2013
Pagine: 279 p., Rilegato
  • EAN: 9788867020270

Età di lettura: Young Adult

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 3,46

€ 9,90

Risparmi € 6,44 (65%)

Venduto e spedito da IBS

3 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mockingjay

    24/01/2013 17:10:30

    Reduce da un profondo amore per il primo romanzo della saga "Fins", Il bacio della sirena, ho riposto alte, altissime, aspettative in questo sequel. Per fortuna, le mie aspettative non state mal riposte, e Il destino della sirena, pur non raggiungendo il livello del suo prequel, si è ugualmente dimostrato una lettura piacevole e divertente. Come vi ho già accennato, ho apprezzato questo libro quasi quanto il precedente. Tutti i personaggi sono rimasti ben caratterizzati ad eccezione di Quince: se nel primo romanzo, infatti, il ragazzo di Lily era stato capace di spiccare per il suo fascino e la sua notevole ironia, ne Il destino della sirena queste sue caratteristiche si affievoliscono leggermente. Con ciò non voglio dire che si sia tramutato in un personaggio di poco spessore, ma semplicemente che non habrillato per caratterizzazione come nel primo romanzo, ed è un po' un peccato averlo relegato in un angolino e averlo reso così poco partecipe alle vicende. Il suo personaggio avrebbe potuto essere sfruttato meglio. Ho molto apprezzato, invece, il personaggio di Dosinia, che durante il corso del romanzo ha una notevole crescita psicologica e una grande maturazione. L'elemento rimasto invariato è, ovviamente, lo stile dell'autrice, fresco e frizzante come ne Il bacio della sirena. Anche questa volta non manca una buona dose di umorismo. Rispetto al volume precedente, inoltre, vi sono anche maggiori descrizioni di Thalassinia e della vita della sirena, anche se non quante ne avrei volute. C'è anche da dire, però, che Il destino della sirena è ambientato sulla terraferma e non sott'acqua, quindi è una scelta che condivido abbastanza. Per finire, non posso che consigliare questo romanzo a coloro che hanno già apprezzato il precedente, in quanto si è confermato essere una lettura estremamente piacevole e divertente, senza dubbio all'altezza del primo volume.

Scrivi una recensione