Traduttore: G. Granato
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 10 settembre 2013
Pagine: 240 p., Brossura
  • EAN: 9788806214791
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

L’amore ai tempi dell’Aids. Perché scrivere è tanto divertente e difficile. Gli effetti sugli ideali americani dell’undici settembre, ma anche di Guantánamo, e tanti altri nodi e ossessioni, raccontati come nessuno ha mai saputo fare prima.

Il saggio letterario e il reportage hanno segnato, in un contrappunto continuo con le opere narrative, la carriera di David Foster Wallace. Questo corposo volume raccoglie tutta la sua non-fiction inedita, dalle riflessioni sull’arte e il suo ruolo nel mondo di fine millennio, a considerazioni sul cinema e note di costume. E include due importanti interviste, nonché un’esilarante conversazione con il grande regista Gus Van Sant. Un’altra occasione per confrontarsi con il talento ineguagliabile di DFW, e per conoscere nuovi dettagli del suo modo di intendere la letteratura e di ridisegnarne i confini.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiana

    03/03/2014 21:12:13

    Si tratta di una raccolta di articoli/saggio, alcuni di scarso interesse per quasi tutti i lettori italiani perchè troppo legati alla società degli Stati Uniti; tuttavia alcuni di questi, come ad esempio quella sulle scuole di scrittura creativa, sono perfetti anche o nonostante si tratti di argomenti ormai dibattuti anche in Italia. Quindi, pur trattandosi di una bieca operazione commerciale, dato che di Wallace, specie da morto, non si butta via nulla... vale senz'altro la pena di darci un' occhiata.

Scrivi una recensione