Editore: Milella
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 29 maggio 2017
Pagine: 80 p., Brossura
  • EAN: 9788870486421
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Un nuovo appuntamento con la poesia di Dario Marangio, capace di far sostare l'attenzione del lettore in un incanto di sensibilità, da dove non si vuole più andar via. Le parole-immagini incontrate in questo libro configurano un universo contiguo, quasi osmotico, di animus e anima, di natura e cultura, di maschile e femminile: la poesia sa farci ritrovare nel prima di ogni frontiera, in un'originaria completezza dell'essere, che si compie lungo un processo di riconoscimento e di dedica, di dedizione e di offerta. È nella dedica del rivolgersi intimo al tu femminile della donna amata, che l'io del poeta si ritrova vuoto di pienezza: soggetto invaso nel senso di in-vaso, nell'accoglienza germinativa dell'essere altro, pur fiorendo di sé. Con Dario si continua a viaggiare, con la presente raccolta poetica, nell'universo dell'intimità duale, dove lo sguardo è sempre un voltarsi, un rivolgersi: in effetti, cosa significa guardare profondamente, se non attendere il richiamo dell'essere guardato, al fine di sentirsi vivere nel riflesso emozionale dell'occhio dell'altro?

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Questo articolo potrebbe non essere consegnato entro Natale
Quantità: