Diario di un gatto con gli stivali - Roberto Vecchioni - copertina

Diario di un gatto con gli stivali

Roberto Vecchioni

Scrivi una recensione
Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 11 aprile 2006
Pagine: 166 p., Brossura
  • EAN: 9788806182175
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,83

€ 14,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile

12 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un "contastorie" spunta fuori dal ventre della notte al centro di una piazza e inizia a raccontare ai bambini del villaggio delle favole. Parla di lupi nei boschi, di principi azzurri, di piante di fagioli che bucano il cielo; c'è Biancaneve, Pollicino, la piccola fiammiferaia. Sembrano le storie già sentite mille volte ma ben presto i bambini si rendono conto che quel che stanno ascoltando è nuovo, strano. Bello, però. Come l'altra faccia della luna. Perché la favola torna storia, i principi uomini; i cattivi e i buoni si scambiano i ruoli e niente, proprio niente, è come appare.
4,33
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
1
2
0
1
0
  • User Icon

    Ubaldo

    16/01/2012 19:24:27

    Libro veramente bellissimo...descrive con delicatezza inimmaginabile alcune emozioni, mi ha particolarmente la lettera a Lady Marian...consigliatissimo, uno dei libri più belli mai letti senza dubbio alcuno.

  • User Icon

    claudio arzani (arzy)

    29/09/2006 21:50:36

    Divertissement del cantautore che riscrive con logica dissacratoria ma pur sempre elegante le favole della nostra gioventù. Senza negarsi il ricordo di razzismi europei verso gli straccioni, caciaroni, mandolinari italiani (e a buon intenditor ...).

  • User Icon

    jacopo

    17/04/2006 22:41:36

    Libro bellissimo....le storie raccontate in modo diverso, singolare....basta leggere la prima "niente è come appare" e l'ultima della prima parte "niente appare come è" e ci si rende subito conto di quanto è bello questo libro...... La prima parte è caratterizzata da un insieme di favole raccontate dall'altra parte,quella dei cattivi a volte, per rendersi conto forse della verità che c'e nelle favole. La seconda è un racconto, il mistero del giardino di cenerentola, una giallo sulla morte della principessa che fa però riflettere su temi importanti come l'amore,le parole, il pensiero..........consigliatissimo e davvero scritto molto bene

  • Roberto Vecchioni Cover

    Roberto Vecchioni nasce in Brianza da genitori napoletani, è sposato e ha quattro figli. Nel 1968 si laurea in Lettere Antiche all'Università Cattolica di Milano, dove resterà per due anni come assistente di storia delle religioni, proseguendo poi per trent'anni la sua attività di insegnante di greco, latino, italiano e storia nei licei classici. La sua attività nel mondo musicale inizia negli anni '60, quando comincia a scrivere canzoni per artisti affermati (Vanoni, Zanicchi, Cinquetti, etc.); collaborazioni che riprenderà più tardi anche per Nannini, Oxa, Patty Pravo, Adamo. Nel 1971 si propone per la prima volta come interprete delle proprie canzoni e nel '73 partecipa al Festival di Sanremo con L'uomo che si gioca il cielo a dadi. L'anno... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali