Diario di un sopravvissuto agli zombie. Vol. 1

J. L. Bourne

Collana: Apocalittici
Anno edizione: 2012
  • EAN: 9788863552010
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 8,04

€ 14,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pasquale

    08/04/2015 15:08:03

    Libro che si legge molto in fretta.La storia è scorrevole e piena d'azione anche se in alcuni punti però è lacunosa. C'è di meglio ma anche di peggio.Un diarietto che tutto sommato può essere letto da chi è un patito del genere "zombie"

  • User Icon

    Riccardo Landi

    29/03/2014 17:22:19

    Ho messo 2 come punteggio solo perchè rapido da leggere e perchè sono arrivato alla fine in due giorni. Scrittura elementare e rapida (ma forse è la forma del diario di un sopravvissuto...). Alcune parti della trama sono poco credibili. Errori (forse nella traduzione) nella descrizione delle armi. Non c'è un approfondimento psicologico dei personaggi, c'è solo una descrizione sommaria di un tentativo di fuga un po' raffazzonato. Si legge in fretta, se avete tempo da perdere leggetelo altrimenti c'è di meglio.

  • User Icon

    MASSIMO

    10/10/2013 16:07:53

    Il primo di una trilogia di un autore nato quasi per caso. Un diario mix di sopravvivenza e orrore in una prosa elementare ma accattivante. Ricorda un poco "Apocalisse Z " di Louriero ( quest'ultimo superiore come prosa e descrizione delle situazioni ) . Personaggi scolpiti con l'accetta e tanta azione.Per gli amanti del genere molto splatter è forse un poco deludente. Comunque godibile. Vedremo il secondo diario.....

  • User Icon

    Urizen

    04/10/2013 10:22:05

    Siamo distanti anni luce da una perla come World War Z di Max Brooks. La prosa qui è scarna, ripetitiva. Poche idee e per giunta reiterate all'infinito. I personaggi sono monodimensionali. Ricorda Manel Luoreiro. Anche se quest'ultimo, per qualità scadente della scrittura, è insuperabile...

  • User Icon

    nick fury

    28/03/2013 11:27:25

    bhà....premetto che sul tema zombi ho visto e letto di tutto, ma ritengo questo pseudo libro di una NOIA MORTALE. La scrittura è piatta, scialba, elementare. Non c'è tensione, non c'è splatter, non c'è caratterizzazione dei personaggi...non c'è NULLA. Io sono arrivato a metà e ho alzato bandiera bianca...

  • User Icon

    pint74

    01/02/2013 06:38:41

    Ottimo romanzo catastrofico,sullo stile di apocalisse z.I ritmi,rispetto a quest'ultimo,sono piu' serrati,sempre in stile diario ma,a mio parere,piu' diretti,infatti verrete catapultati,in poche pagine,nell'incubo che dovra' affrontare il personaggio principale dall'inizio alla fine del libro.Senza tanti fronzoli,diretto,lucido,molto realistico. Ammirevole lo stile dello scrittore,tanto da inchiodarti alle pagine fino alla fine. Davvero un'ottimo libro.

  • User Icon

    Ilaria

    19/12/2012 11:50:31

    come spesso mi capita, sono stata attratta da questo libro per la copertina e dopo averlo letto, tutto d'un fiato, posso assicurarvi che le mie aspettative non sono state deluse. la copertina riflette esattamente il contenuto del romanzo: essenziale e realistico, ti permette di entrare nella mente del protagonista e di vivere a pieno tutto il senso di angoscia, di frustrazione, di terrore che lo accompagna nella lotta alla sopravvivenza, senza lasciare mai da parte i sentimenti e i valori della vita usuale

  • User Icon

    manuela

    13/11/2012 14:25:09

    Va bene è un diario e di per sè ti porta a leggere tutto in una volta. Ma anche la qualità della scrittura è talmente piacevole che non riesci a staccarti e ti viene una gran voglia di continuare a leggere per sapere cosa accade nell'aggiornamento successivo. E' tutto molto logico e sequenziale, niente è lasciato al caso. Si vede che l'autore è un militare, perchè non ci sono descrizioni con una sfilza di aggettivi e sproloqui. Tutto è essenziale, diretto, vero. Un po' breve forse e non vedo l'ora arrivi il secondo!

  • User Icon

    Alessandro

    13/11/2012 10:27:31

    E' un libro che ti prende dannatamente..ti fa vivere l'angoscia di walking dead e nello stesso tempo ti fa vivere minuto per minuto con il protagonista... tutte le locazioni rendono lo scenario vivo.. la corsa all'equippagiamento per restare in vita e' incalzante. Per il genere direi che e' perfetto. Consigliatissimo

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione