Dieci miliardi. Il mondo dei nostri figli

Stephen Emmott

Traduttore: B. Amato
Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 25 settembre 2013
Pagine: 208 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807172625
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 8,64
Descrizione

Questo libro parla di noi, dei nostri amici, dei nostri figli. Dei nostri consumi, dei nostri comportamenti, del nostro modello di sviluppo. Questo libro non raccomanda di fare la raccolta differenziata. Non invita a comprare un'auto ibrida. Non propone di farsi un orto in balcone. Questo libro dice la verità. E non c'è niente di più preoccupante. Stephen Emmott è uno dei più importanti scienziati della sua generazione e crede fermamente nella possibilità di valutare scientificamente le trasformazioni che la nostra specie sta operando sull'ecosistema globale. E soprattutto di prevedere quello che succederà quando, tra pochi decenni, saremo dieci miliardi di esseri umani sul pianeta. In queste pagine, che sono state anche il testo per uno spettacolo teatrale di successo a Londra, Emmott mette a fuoco tutto quello che crediamo di sapere su questi temi (riscaldamento globale, deforestazione, scarsità di acqua...) e sostituisce il nostro pigro fatalismo, o il nostro cinico disinteresse, o il nostro tecnologico ottimismo, con un sentimento molto più sgradevole ma anche molto più sensato: la paura. Perché se vogliamo salvare il mondo per i nostri figli, bisogna avere paura di quello che stiamo facendo e cambiare rotta in modo deciso e molto in fretta.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Guido

    06/12/2015 10:02:12

    E' un libro che tutti dovrebbero leggere. Descrive la situazione mondiale in modo rapido, sintetico, chiarissimo. In due ore capirete dove sta andando l'umanità. Per quanto riguarda le ultime pagine, sono semplicemente realistiche. Nessuno farà niente. Il tempo di raddoppio della popolazione umana è di 40-50 anni è non accenna a cambiare. 7x4=28. Ve lo immaginate, fra 80-100 anni, un mondo con 28 miliardi di esemplari di un Primate di 80 Kg che pretende anche di mangiare carne?? Mentre differisce da uno scimpanzè bonobo solo dell'uno per cento, e quindi è fatto per mangiare frutta e verdura (con pochissima carne). E' evidente che ci penserà la Terra ad eliminarne un buon numero. Non solo, ma questo Primate (anzi, la sua civiltà industriale) adora "la crescita" del processo produrre-vendere-consumare che distrugge ulteriormente la Vita. Succederà "qualcosa" molto, ma molto prima della fine del secolo.

  • User Icon

    James

    14/11/2015 17:34:44

    Di un'attualità devastante, una scossa elettrica per le nostre coscienze, una lettura facile per i caratteri grandi e le poche righe per ogni pagina ma difficile, difficilissima da digerire per i contenuti terribili e purtroppo veri. Da leggere e far leggere a più persone possibili.

  • User Icon

    Linda

    22/02/2014 14:48:38

    Un brutto libro con un brutto messaggio finale

  • User Icon

    elena

    07/02/2014 20:46:58

    Di lettura semplice terribilmente sconvolgente . Come noi stiamo sconvolgendo il pianeta,farlo leggerlo ai giovani nelle scuole medie/superiori non sarebbe male. Forse siamo troppi anzi senza il forse.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione