Dieci piccoli indiani (... e poi non rimase nessuno)

Agatha Christie

Traduttore: B. Della Frattina
Editore: Mondadori
Collana: Oscar gialli
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 febbraio 2017
Pagine: VIII-200 p., Brossura
  • EAN: 9788804679622

16° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Gialli - Gialli classici

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Dieci persone estranee l'una all'altra sono state invitate a soggiornare in una splendida villa a Nigger Island, senza sapere il nome del generoso ospite. Eppure, chi per curiosità, chi per bisogno, chi per opportunità, hanno accettato l'invito. E ora sono lì, su quell'isola che sorge dal mare, simile a una gigantesca testa, che fa rabbrividire soltanto a vederla. Non hanno trovato il padrone di casa ad aspettarli. Ma hanno trovato una poesia incorniciata e appesa sopra il caminetto di ciascuna camera. E una voce inumana e penetrante che li accusa di essere tutti assassini. Per gli ospiti intrappolati è l'inizio di un interminabile incubo. Con "Dieci piccoli indiani", scritto nel 1939, Agatha Christie ha sfidato se stessa: dieci assassini, isolati, vittime a loro volta di un assassino invisibile. Prefazione e postfazione di Alex R. Falzon.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Chiara

    17/10/2018 10:29:25

    Geniale a dir poco. Uno dei libri più belli della Christie.

  • User Icon

    Fortuna

    23/09/2018 21:01:09

    Dieci piccoli indiani è uno dei libri di Agatha Christie che più ho amato. Lo consiglio a chiunque ma soprattutto agli amanti dei gialli.

  • User Icon

    Emma

    23/09/2018 18:28:08

    Personalmente lo considero il capolavoro di Agatha Christie. Dieci estranei bloccati su di un'isola disabitata, una serie inspiegabile di omicidi e l'ansia crescente, il sospetto, il senso di claustrofobia. A differenza della maggior parte dei gialli della Christie non ci sono nè Hercule Poirot, né Miss Marple, ma non se ne sente assolutamente la mancanza. Il romanzo scorre via veloce coinvolgendo il lettore sino all'ultima pagina.

  • User Icon

    Maria

    23/09/2018 16:19:03

    ...E poi non rimase nessuno Dieci poveri negretti se ne andarono a mangiar: uno fece indigestione, solo nove ne restar. Nove poveri negretti fino a notte alta vegliar: uno cadde addormentato, otto soli ne restar. Otto poveri negretti se ne vanno a passeggiar: uno, ahimè, è rimasto indietro, solo sette ne restar. Sette poveri negretti legna andarono a spaccar: un di lor s'infranse a mezzo, e sei soli ne restar. I sei poveri negretti giocan con un alvear: da una vespa uno fu punto, solo cinque ne restar. Cinque poveri negretti un giudizio han da sbrigar: un lo ferma il tribunale, quattro soli ne restar. Quattro poveri negretti salpan verso l'alto mar: uno un granchio se lo prende, e tre soli ne restar. I tre poveri negretti allo zoo vollero andar: uno l'orso ne abbrancò, e due soli ne restar. I due poveri negretti stanno al sole per un po': un si fuse come cera e uno solo ne restò. Solo, il povero negretto in un bosco se ne andò: ad un pino si impiccò, e nessuno ne restò. Il giallo più venduto al mondo deve la sua fama a una serie di fattori. La Christie, escludendo la figura del detective, crea una variante della "camera chiusa", un sudario di colpevolezza che affligge i dieci ospiti della villa sull'isola. La morte è la vincitrice indiscussa dell'opera. Non sono riuscito ad anticipare quasi mai nulla. Purtroppo gli omicidi finali sono molto al limite del possibile (probabilità pari al centrare una moneta al volo con una colt) però è un giallo che deve essere conosciuto a partire dalla struttura, il plot e, ovviamente, il colpo di scena finale.

  • User Icon

    michele

    23/09/2018 14:34:25

    È una lettura molto breve, anche perché si sente la necessità di leggerla tutta di un fiato. C’è solo un ostacolo iniziale da superare: i dieci protagonisti sono presentati ad uno ad uno all'inizio del romanzo. Ho riscontrato qualche difficoltà nel memorizzare tutti i nomi, le loro caratteristiche e pensieri. Superato questo dettaglio, sarete trasportati nella psiche di ogni personaggio, che cerca di ingannare la noia di un viaggio in treno in una giornata afosa: tra dubbi, indecisioni e qualche tormento, scoprirete la vita, tutt'altro che convenzionale di ognuno di essi. Sono vite così diverse le une dalle altre, ma inconsapevolmente legate da uno strano e beffardo destino...

  • User Icon

    Karina

    23/09/2018 08:42:29

    Il giallo per eccellenza. Mai scontato, ricco di colpi di scena e coinvolgente come non mai. Un ottimo punto di partenza per avvicinarsi all'opera della Christie, conoscere il suo stile e, soprattutto, leggere uno dei suoi migliori romanzi.

  • User Icon

    Roberto

    22/09/2018 17:15:19

    Ancora una volta la regina dei romanzi gialli lascia il lettore a bocca aperta con un finale totalmente inaspettato. La vicenda si sviluppa su un isola deserta su cui sono presenti solamente i 10 ospiti della villa. A uno a uno questi vengono assassinati in circostanze misteriose innescando meccanismi psicologici assai complessi nei superstiti. Super consigliato

  • User Icon

    Vincenzo

    22/09/2018 12:54:01

    Uno dei miei romanzi gialli preferiti, coinvolge il lettore fino all’ultima pagina ed è molto scorrevole. La tensione accompagna il lettore lungo tutta la storia e gli avvenimenti inattesi oltre che sconvolgere i protagonisti, lo fanno anche per il lettore. Consiglio agli amanti del genere la lettura del libro.

  • User Icon

    Manuela

    22/09/2018 08:36:34

    Sarò poco originale ma anche la mia opinione su questo libro può essere ridotta ad un'unica parola: GENIALE. La Christie è riuscita a creare un intreccio perfettamente enigmatico e ricco di suspense, che fino alla fine ti fa dubitare dell'innocenza e, allo stesso tempo, della colpevolezza di ogni personaggio. Si tratta di un classico dei gialli e non posso che consigliarlo a chi vuole approcciarsi a questo genere, per il suo stile scorrevole e accattivante e per i fantastici colpi di scena che, volta per volta, mirano a scardinare l'opinione che ti sei appena fatto dei vari personaggi. In questo libro nulla è mai come sembra e, per questo, ti tiene col fiato sospeso fino alla fine.

  • User Icon

    Elena

    21/09/2018 19:25:40

    La grande particolarità di questo giallo consiste nel fatto che non ci siano detective: su Niger Island non ci saranno tracce né di Poirot né di Marple, ma solo dei “dieci piccoli indiani”, protagonisti di questo romanzo che dovranno scoprire quali misteri nasconde l’isola su cui, uno “anonimo signore”, ha voluto che si incontrassero. Credo che questo sia uno dei capolavori in assoluto di Agatha Christie, dove la tensione si avverte ad ogni pagina e il lettore è “obbligato” a non staccarsi mai dal testo. È una lettura veramente piacevole, consigliata soprattutto a chi si avvicina per la prima volta a questa grande autrice

  • User Icon

    Andre

    21/09/2018 15:44:08

    Questo è il primo libro della Christie che ho letto e, per il momento, anche l'ultimo. Non vorrei essere frainteso, la Christie è la Christie, assoluta maestra del giallo, nonché pioniera dei suoi tempi. Al giorno d'oggi però "Dieci piccoli indiani" se fosse un libro di un autore emergente, forse non verrebbe nemmeno pubblicato. L'intreccio della trama è arguto, ma non riesce a creare la giusta suspance, né il necessario stupore finale, quando viene svelato il mistero. Il libro è corto ed i personaggi non vengono approfonditi a sufficienza. Consigliato per una lettura veloce sotto l'ombrellone.

  • User Icon

    lory

    21/09/2018 12:42:01

    10 personaggi, le cui vite apparentemente non sono collegate, vengono invitate su un'isola da un fantomatico ospite. I collegamenti con terra sono interrotti, e questi personaggi iniziano a morire ad uno ad uno, seguendo il fato dei protagonisti di una filastrocca per bambini su 10 piccoli indiani. Questo è un vero giallo, perchè è necessario usare parecchio il cervello per capire chi è l'assassino! Infatti, il titolo originale del libro in Inglese è: "e poi non rimase nessuno...", segno che prima dell'inizio dell'ultimo capitolo sull'isola sembrano tutti morti. E' un capolavoro assoluto, ve lo assicuro, un classico immortale del giallo. Se dovete scegliere un giallo della Christie, dovete leggere questo!

  • User Icon

    Ale

    21/09/2018 10:36:23

    Il classico in questione è un bestseller e consiglio a chiunque di leggerlo almeno una volta nella vita. Dieci piccoli indiani di Agatha Christie è un giallo molto intenso e compatto, cento/duecento pagine piene di suspense e colpi di scena. Questo libro parla di come dieci uomini e donne si ritrovano in un isola sperduta, dopo aver ricevuto una lettera in cui sono stati convocati lì, tutti per motivi differenti. Il vero motivo per cui questi personaggi sono confinati in questa isola è un cavillo a cui non si può rispondere se non prima di aver finito di leggere il libro! Il bello di questo romanzo è che l'autore porta il lettore, inconsapevole, a tentare di capire il responsabile di una serie di omicidi che avvengono nell'isola. Riuscirete a scoprire chi è il colpevole? Leggetevi questo libro, non ve ne pentirete!

  • User Icon

    Alessia

    21/09/2018 00:19:47

    Semplicemente geniale! A mio parere il miglior giallo scritto dalla Christie. Sono rimasta incollata alle pagine finché non l’ho finito... più che consigliato!

  • User Icon

    Angela

    19/09/2018 07:34:02

    Uno splendido giallo che tiene incollati alle pagine. I personaggi diversi tra loro ma con in comune la macchia di colpa che si sono creati in passato, sono ben delineati e non si può che condividere in parte la decisione dell'assassino di punirli per i loro peccati. La continua ricerca dell'assassino tra i protagonisti ti rende parte del giallo come se fossi anche tu un'invitato a questa macabra festa e la rivelazione finale è totalmente inaspettata, un colpo di genio. Una specie di esperimento sociale sembra voluta dal killer e dall'autrice e si può dire che riesce perfettamente.

  • User Icon

    Valeria Licciardello

    18/09/2018 15:09:18

    "Dieci Piccolini Indiani" è un libro che consiglio a chiunque. A chi è già un* appasionat* della Christie come me, a chi non ha mai letto un libro in tutta la sua vita, ai grandi e a ai piccini. Io l'ho divorato in due giorni, è un romanzo che cattura la tua attenzione e che ti lascia pensare solamente al destino incombente a cui sono lasciati i personaggi. Ti travolge e non puoi prevedere il finale, decisamente una lettura da cinque stelle.

  • User Icon

    Martina

    18/09/2018 10:59:16

    Sono un'appassionata di gialli e in particolar modo apprezzo molto quelli della Christie, trovo che questo libro sia uno dei suoi capolavori, è appassionate, coinvolgente, ci si sente immersi nella storia, parte stessa della storia, la tensione e la suspanse sono tangibili, veramente un ottimo libro!

  • User Icon

    Annina

    17/09/2018 21:23:20

    Agatha Christie è un genio del male. Quest'autrice, infatti, è stata capace di trasformare una lugubre filastrocca in un grande capolavoro giallo, dalle cui pagine il lettore non riesce a staccare gli occhi. Avevo scovato quasi da subito l'assassino, ma data la ricchezza di particolari e le morti che via via si susseguivano, devo ammettere di aver cambiato idea diverse volte. Scrivere una storia coerente in cui 10 storie si intrecciano e 10 assassinii diversi avvengono, non è cosa da tutti ed è per questo che mi sono totalmente innamorata di Agatha Christie ed ho deciso che leggerò tutti i suoi meravigliosi ed inquietanti romanzi!

  • User Icon

    Claudio

    09/08/2018 10:32:34

    Devo dire che mi ha appassionato fin dalla prima pagina. Non conoscevo Agatha Christie, i gialli non sono tra le mie letture preferite, ma ho scoperto un'autrice eccelsa ed una storia avvincente e curiosa. Ora capisco il successo mondiale della Christie e non posso che confermare, nel mio piccolo, la sua infinita bravura.

  • User Icon

    Sarina

    22/06/2018 23:28:04

    Un libro dalla trama coinvolgente e lettura molto scorrevole.. Agatha Christie sempre una garanzia.

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione